Nuova SCIA da oggi in vigore, ecco come funziona

Anche le spese per la certificazione sismica degli immobili saranno saranno soggette alla detrazione65%, come previsto da un emendamento (già approvato) al disegno di Legge di Bilancio 2017.

La validità del bonus inizia il 1° gennaio 2017 e riguarda le certificazioni sismiche e statiche su edifici situati nelle zone sismiche 1, 2 e 3, prime e seconde case e immobili destinati ad attività produttive.

La spesa massima è di 20mila euro.

Gode della detrazione 65 % per la certificazione antisismica chi si affida a un professionista per conoscere le condizioni dell’edificio in cui abita o in cui risiede l’attività che gestisce, e di conseguenza per capire che tipo di lavori di consolidamento antisismico si potrebbero fare. Si può poi comunque decidere di non fare i lavori.

Dopo i chiarimenti chiesti dall’Unione Europea, è stato pubblicato il testo del disegno di legge di Bilancio 2017 (leggilo e scaricalo QUI), ancora allo stato di bozza.

Leggi anche:

Secondo Decreto Terremoto approvato, ecco come funziona

Terremoto 24 Agosto, come ottenere il credito per far fronte ai danni


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here