Home in evidenza Gare di Progettazione, Geometri e Tecnici diplomati possono partecipare

Gare di Progettazione, Geometri e Tecnici diplomati possono partecipare

1248

Il decreto del Ministero delle Infrastrutture, attuativo del Nuovo Codice Appalti (Dlgs 50/2016), che definisce i requisiti per la partecipazione alle gare di progettazione porta alcune novità: alle gare di ingegneria e architettura potranno partecipare i professionisti in possesso della laurea in ingegneria o architettura o con diploma in una disciplina tecnica attinente alla tipologia dei servizi da affidare.

Leggi anche Nuovo Codice Appalti: aggiornamenti in tempo reale

In dettaglio: nelle procedure di affidamento che non richiedono il possesso della laurea, per partecipare è necessario avere il diploma di geometra o un altro diploma tecnico attinente alla tipologia dei servizi richiesti dal bando.

Il Consiglio di Stato con il parere 2285/2016 ha dato il via libera al decreto: “i tecnici non laureati erano esclusi dalla partecipazione in base alla previgente disciplina”.

Requisiti richiesti per partecipare

I professionisti, a prescindere dal titolo di studio di cui sono in possesso, devono essere:
– o abilitati all’esercizio della professione
– o iscritti al relativo Albo professionale
– o 09abilitati all’esercizio della professione secondo le norme dei Paesi dell’Unione Europea di appartenenza.

Il decreto vieta la partecipazione in solitaria a una gara in cui concorre anche una società di professionisti delle quali il professionista fa parte.

Ci sono altre novità nell’attuativo, di cui parleremo domani…

Regime forfetario dei professionisti tecnici dopo la Legge di Stabilità - II edizione

Regime forfetario dei professionisti tecnici dopo la Legge di Stabilità - II edizione

Questa seconda edizione è aggiornata con i contenuti e l'analisi della circolare dell'Agenzia delle Entrate 4 aprile 2016, n. 10/E (applicazione e disapplicazione del regime forfetario, caratteristiche, agevolazioni per chi inizia una nuova attività, sanzioni). Inoltre è stato aggiunto un capitolo con le istruzioni di compilazione del modello LM di UNICO per la dichiarazione dei redditi per i professionisti in regime dei minimi o in regime forfetario.

La guida in formato ebook che si concentra sulle novità del regime forfetario, introdotte dalla Legge di Stabilità 2016 (legge 28 dicembre 2015, n. 208), in particolare riguardo il più elevato livello di compensi o ricavi per utilizzarlo, e l’aliquota per la tassazione separata ridotta al 5% per le nuove attività per i primi cinque anni di apertura della partita Iva. Di particolare rilievo anche la possibilità di optare per il versamento di contributi ridotti per chi esercita attività d’impresa ed è iscritto alla Gestione artigiani e commercianti dell’INPS.

La Guida effettua l'identikit del regime forfetario: le regole per l'accesso, la tassazione e l'avvio dell'attività. Passa poi ad analizzare il sistema previdenziale delle singole figure professionali, architetti, ingegneri, geometri, autonomi e professionisti senza Cassa , artigiani e imprese, la compilazione delle fatture e propone una lista completa delle verifiche da fare per valutare la convenienza a passare al nuovo regime quando si ha un'attività già avviata.

Completano l'ebook:
- i modelli per l'avvio dell'attività e l'iscrizione alle casse previdenziali,
- le formule per la corretta compilazione delle fatture
- 70 quesiti risolti per chiarire i dubbi più diffusi in materia.

Lisa De Simone, Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, seguendo in particolare il settore edilizio dal punto di vista fiscale,e le tematiche condominiali

Leggi descrizione
L. De Simone, 2016, Maggioli Editore
9.90 € 8.42 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here