Home Edilizia Riqualificazione energetica Condominio: con il Fondo i proprietari potrebbero non pagare

Riqualificazione energetica Condominio: con il Fondo i proprietari potrebbero non pagare

177

Un Fondo pubblico per finanziare gli interventi di riqualificazione energetica del condominio. Il Presidente di Enea Federico Testa ha detto: “La sfida sta nella deep renovation dei condomini, fortemente energivori, costruiti tra gli anni ‘50 e ‘70”.

Se si intervenisse con piani di ristrutturazione profonda si potrebbero ridurre i consumi energetici fino al 60% con un potenziale economico sociale enorme, dal momento che comporterebbe la riqualificazione di interi quartieri spesso degradati delle città, dove abitano milioni di famiglie, e riqualificherebbero gli appartamenti di nuclei familiari che non sono in grado di affrontare spese di riqualificazione energetica

Leggi anche Balconi in Condominio: sono una parte comune o privata?

 

La proposta consentirebbe la riqualificazione profonda dei condomìni superando la barriera dei nuclei familiari che non possiedono le risorse per effettuare gli interventi. Gli amministratori di condominio potrebbero accedere al Fondo per pagare la Energy Service Company (ESCo) che realizza i lavori. I singoli proprietari non dovrebbero pagare.

Al Fondo verrebbe assegnato l’ecobonus del 65% per gli interventi di efficientamento energetico, che si trasformerebbe in un credito di imposta a vantaggio della ESCo (Energy Service Company). I costi residui dei lavori sarebbero ripagati attraverso risparmi nei consumi energetici: i proprietari continuerebbero a pagare la stessa bolletta che pagavano prima dei lavori ma, grazie al risparmio energetico ottenuto con gli interventi, solo una parte andrebbe al fornitore di energia; la parte rimanente andrebbe alla ESCo, per ripagare l’investimento.

Leggi anche Termoregolazione in condominio: soluzioni tecniche per risparmiare

Riqualificazione energetica in Condominio: la cessione del credito d'imposta 65%

Riqualificazione energetica in Condominio: la cessione del credito d'imposta 65%

LA Guida in formato ebook descrive con chiarezza le regole per la cessione del credito d'imposta per lavori di riqualificazione energetica (c.d. Ecobonus 65%) in condominio. La Legge di Stabilità 2016 ha infatti previsto la possibilità di barattare il credito fiscale con le rate condominiali per il pagamento degli interventi di risparmio energetico, demandando al recente provvedimento dell'Agenzia delle Entrate n. 43434 del 22 marzo 2016 la predisposizione delle regole per accedere a questa opportunità.

I soggetti interessati sono i singoli condomini, che devono verificare i requisiti per poter usufruire della cessione del credito ai fornitori, e gli amministratori di condominio che sono chiamati a predisporre la documentazione, inviarla ai soggetti responsabili e a seguire un complesso iter per garantire la buona riuscita della procedura.

Questa Guida spiega gli obblighi di pagamento dei condomini, illustra tutti i lavori che possono essere ammessi alla procedura agevolata con il corredo dei vademecum all'uso realizzati dall'ENEA, con numerosi esempi e focus di chiarimento dei concetti più complessi, un formulario e una ampia raccolta di casi concreti risolti.

Lisa De Simone, Esperta in materia legislativa, si occupa di disposizioni normative e di giurisprudenza di interesse per il cittadino. Collabora da anni con Maggioli Editore, curando alcune rubriche on line di informazione quotidiana con particolare attenzione alle sentenze della Corte di Cassazione in materia condominiale.

L. De Simone, 2016, Maggioli Editore
9.90 € 8.42 €

Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here