Home Energia Valvole termostatiche obbligatorie: i prezzi in Italia

Valvole termostatiche obbligatorie: i prezzi in Italia

50233
Condominio: contabilizzazione del calore e consumi involontari

Entro la fine del 2016 in Italia è previsto l’obbligo di installare le valvole termostatiche obbligatorie in tutte le case con riscaldamento centralizzato, per contenere la spesa energetica delle nostre case. L’obbligo è introdotto dalla direttiva europea 2012/27/Ue. La mancata installazione entro i termini previsti prevede delle sanzioni comprese tra 500 e 2.500 euro, a seconda delle disposizioni previste dalle varie Regioni.

Leggi anche Contabilizzazione individuale del calore: mero costo o investimento redditizio?

Valvole termostatiche prezzi: quanto si deve spendere per installarle?

Ci viene in aiuto ProntoPro.it con un’indagine condotta analizzando i prezzi richiesti dagli idraulici nelle principali città italiane e che rivela che il costo. Il costo per installare una singola valvola termostatica in Italia può variare molto, oscillando fra i 70 e i 100 euro ma il costo medio nazionale corrisponde a 78 euro per ogni valvola.

Prendiamo in considerazione un appartamento medio di 80 mq con 5 termosifoni, il costo medio totale si attesta intorno ai 390 euro.

Facciamo adesso alcuni esempi relativi ad alcune città italiane, sempre nello stesso appartamento medio.

Milano. I prezzi possono salire fino a 100 euro, registrando un +28% per singola valvola rispetto alla media.
Roma. Un +22% rispetto alla media nazionale e un costo totale, pari a 475 euro.

Le aree urbane in cui la media dei costi è inferiore rispetto a quella nazionale sono le città del Centro e del Sud Italia. Su tutte Massa Carrara e Grosseto in cui si registra un -12%.

In tutta la penisola i costi si abbassano a meno della metà, se il radiatore è munito di valvole predisposte a ricevere un congegno aggiuntivo che le rende termostatiche. L’utilizzo delle valvole termostatiche porta a una riduzione dei costi del riscaldamento domestico fino a circa il 23% (fonte: Facile.it) grazie a una gestione intelligente della temperatura in funzione di ogni specifico ambiente, per esempio con una temperatura più stabilizzata e uniforme in tutta la casa.

Vuoi 10 consigli utili?

 

Riscaldamento in casa, ecco intanto i 3 consigli degli idraulici

1.I numeri da 0 a 5 sulle valvole termostatiche. Per utilizzare al meglio le valvole termostatiche, i professionisti consigliano di regolare ogni singola valvola a proprio piacimento attraverso una scala graduata attorno alla manopola con numeri che solite mante  vanno da 0 a 5. I numeri non corrispondono con precisione a una temperatura, ma di solito si prende in considerazione che il 3 corrisponde a circa 20 gradi. L’indicazione però varia anche in base alla posizione del radiatore e della valvola, quindi gli idraulici suggeriscono di usare un normale termometro per trovare la giusta equivalenza tra il numero sulla valvola e la temperatura della stanza.

2.Non superate mai i 20°C (limite previsto dalla legge) per due motivi: non trovare una bolletta carissima, evitare sbalzi di temperatura eccessivi tra interno ed esterno.

3.Abbassare la temperatura durante le ore in cui la casa è disabitata o in cui non è necessario è un consiglio quasi scontato ma è sempre bene riportarlo quando si parla di riscaldamento… non dite che non vi siete mai dimenticati di spegnerlo di notte…

 


12 Commenti

  1. Buongiorno. I miei dubbi sono:
    -è obbligatorio anche il contabilizzatore o solo la valvola?
    -il costo 70/100 è riferito alla sola valvola o anche al contabilizzatore?
    -Il professionista deve redigere un APE per ogni app. to?
    grazie.

  2. Salve, complimenti per l’articolo molto interessante, concordo pienamente con questa legge per un semplice motivo, abitando a Roma e conoscendo tanta gente e frequentando le loro case, ho scoperto che avendo quasi tutti i riscaldamenti centralizzati, con una temperatura esagerata, aprivano le finestre per stemperare l’ambiente. Ora possono realmente risparmiare e sopratutto inquinare meno.

  3. Buongiorno,
    pertanto non è obbligatorio il contabilizzatore?? e al caso che cifre possono chiedere per singolo contabilizzatore a termosifone?
    Io abito in condominio e vorrei capire se sono obbligata a metterlo….
    grazie

  4. Buongiorno io ho 5 termosifoni e l’amministratore ha preventivato 750 euro per l’installazione delle valvole.mi sembra un po esagerato…..abito a Borgaro torinese..grazie tina

  5. Salve, io ho montato da solo le valvole che li ho comprati da Bricoman e per un termosifone ho speso €26. Le valvole sono Giacomini di marca e sono di qualità

    • buongiorno: proprio sulla qualità delle valvole non riesco a capire se ce ne sono di più buone o meno, con o più funzioni. Potrebbe gentilmente aiutarmi, se conosce queste informazioni?

      saluti

    • Ciao rob, saresti così cortese da spiegarmi bene che differenza passa tra riscaldamento autonomo e centralizzato? E soprattutto quando dicono, che sarà trasformato in termoautonomo? Che risparmio c è se comunque il gas arriva comunque direttamente dalla centrale?

  6. Io abito in un condominio di cui il mio appartamento ha 6 termosifoni, l’amministratore ha chiesto un preventivo e il risultato è di 1000€ circa ad appartamento. Mi sembra esagerato. Sono di Verona

  7. mi hanno montato le nuove valvole + contabilizzatore -ma non si chiudono come le altre anche mettendole a – 0 – lascia passare il caldo come a 3-4-5 che si fa -dov’è il risparmio solo x fare spendere le famglie alla fine voglio vedere che risparmio ci sarà

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here