Home Edilizia Il Milleproroghe è Legge: novità per edilizia e tecnici

Il Milleproroghe è Legge: novità per edilizia e tecnici

82
Grandi opere ed eventi: quale può essere (l’utile) contributo del BIM

Il Senato ha votato la fiducia al decreto Milleproroghe 2016 che quindi è definitivamente convertito in legge e interessa  interessa l’edilizia, i professionisti, l’ambiente, Pompei, la scuola. Tra le altre norme: multa di 200mila euro per i partiti politici che non presentano il bilancio, i contratti di solidarietà, il divieto di incroci tra tv e giornali, le assunzioni nella pubblica amministrazione. Ma vediamo le novità che riguarda l’edilizia e i professioniti tecnici.

Edilizia scolastica

Entro fine 2016 deve avvenire l’adeguamento delle strutture scolastiche alle norme anti-incendio. Proroga al 2018/19 della validità delle graduatorie ad esaurimento per i docenti.

 

Milleproroghe e professionisti

Split Payment – Prorogato per il 2016 l’uso delle somme iscritte in conto residui nel 2015 nel bilancio dello Stato, relative allo split payment.

 

Beni culturali nel Milleproroghe

Pompei – Aumentano a 500mila euro l’anno, fino al 2019, le risorse relative alla struttura che lavora al progetto Pompei.

 

Bonifica e rigenerazione urbana

Terra dei Fuochi – Prorogata al 31 luglio la durata della gestione commissariale per la bonifica delle aree.

Bagnoli – Prorogato di 60 giorni il termine per l’adozione del programma di “rigenerazione urbana” del comprensorio.

 

Rifiuti

Rinvio a fine anno delle nuove regole in materia di gestione dei rifiuti, cioè il Sistri.

 

La riqualificazione energetico-ambientale degli edifici scolastici

La riqualificazione energetico-ambientale degli edifici scolastici

Pepe Domenico, Rossetti Massimo, 2014, Maggioli Editore

Questo nuovo volume presenta un ampio repertorio di ristrutturazioni e ampliamenti di edifici scolastici orientati alla riduzione del fabbisogno energetico. I criteri alla base della selezione dei progetti sono stati il grado di efficienza energeticadell’edificio,...




Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here