Home Progettazione Nuovo APE, altro rinvio: probabile entrata in vigore il 1° ottobre

Nuovo APE, altro rinvio: probabile entrata in vigore il 1° ottobre

117
Nuovo APE, altro rinvio

È quasi ufficiale: l’entrata in vigore del nuovo Attestato di Prestazione Energetica viene differita ulteriormente. In un primo momento un rinvio aveva spostato il d-day dal 1 luglio al 1 agosto. Ora l’ulteriore salto in avanti: 1 ottobre. Sarà questa (con tutta probabilità) la data definitiva.

La proposta è stata avanzata all’inizio di questa settimana nel corso di una riunione tecnica dalla rappresentanza delle Regioni. Sarà presa in esame domani dalla Conferenza Unificata, che si riunisce per dare via libera al decreto sull’APE per poterlo inviare il prossimo 28 giugno alla Commissione europea (insieme al decreto sul rendimento energetico  già approvato e in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale) ed evitare una procedura di infrazione.

Il nuovo APE Unico vedrà rilevanti novità con specifico riferimento alle sanzioni: per un rapido focus in materia leggi l’articolo Certificazione energetica: APE Unico nuovo e vecchie sanzioni.

Ecco in sintesi gli elementi che andranno a caratterizzare l’Attestato di Prestazione Energetica:
– Si transita da 7 a 10 classi energetiche: dalla meno efficiente (Classe G) alla migliore (Classe A4);
Nuovi indicatori: nel nuovo APE unico sono indicate, oltre alla classe energetica basata sull’indice di prestazione energetica globale non rinnovabile, anche la prestazione energetica invernale ed estiva dell’involucro al netto del rendimento degli impianti presenti;
– Formato nuovo per l’Attestato di Prestazione Energetica con specifico riferimento agli annunci immobiliari;
Criteri di controllo della qualità del servizio di certificazione energetica: l’obiettivo è evitare ulteriori problematiche come quella esplosa con il caso Groupon.


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here