Pronti si parte. A partire dal 24 ottobre 2013 i piccoli Comuni con meno di 5000 abitanti potranno inviare le domande per accedere ai contributi messi a disposizione dal Programma 6000 Campanili, approvato con la convenzione firmata dal Ministero delle infrastrutture e trasporti e dallìAnci, l’Associazione nazionale dei Comuni italiani (leggi anche Progetto 6000 Campanili: 100 milioni per i piccoli Comuni) .

A renderlo noto è una nota congiunta Infrastrutture e Anci che confermano la pubblicazione sulla Serie Generale della Gazzetta Ufficiale del prossimo 9 ottobre 2013 del testo della Convenzione e dell’Atto aggiuntivo del 25 settembre scorso.

A partire dal 15° giorno dalla data di pubblicazione in Gazzetta, quindi dalle ore 9:00 del 24 ottobre 2013, i Comuni potranno inviare la richiesta di partecipazione al programma, redatta secondo lo schema dell’allegato 2 (scarica il modello di richiesta di adesione al Programma 6000 Campanili).

Delibere solo a partire dal 9 ottobre!
Si segnala, però, di non adottare atti formali sulla base di questi documenti che sono da intendersi unicamente come bozze, in quanto modificabili fino alla loro pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Anci e Infrastrutture, infatti, ricordano che  la delibera della Convenzione potrà essere adottata solo dal giorno 9 ottobre 2013, data di pubblicazione della Convenzione, dei relativi allegati e dell’Atto Aggiuntivo sulla Gazzetta Ufficiale.

Le domande dovranno pervenire da un indirizzo di posta elettronica certificata e devono essere indirizzate all’email pec@6000campanili.anci.it.

Gli adempimenti da rispettare per la corretta partecipazione al programma di contributi è stato oggetto di un apposito avviso realizzato dal Ministero e dall’Anci (leggi l’elenco degli adempimenti).

Sui progetti
Non è previsto un livello minimo di progettazione tra quelli previsti dal DPR 207/2010. Alla data della richiesta per accedere ai contributi del Programma 6000 Campanili, il progetto deve essere munito di tutti  i pareri discriminanti, rispetto alla sua realizzabilità, in quanto necessari all’avvio dell’intervento.

Consulta le FAQ aggiornate sul Programma 6000 Campanili.

 

 

 

 


Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here