Home in evidenza DURC di congruità: dal 1° marzo 2023 parte la procedura di alert...

DURC di congruità: dal 1° marzo 2023 parte la procedura di alert per tutti i cantieri

La procedura informativa per l'invio alert ai soggetti interessati viene attuata attraverso il sistema CNCE_EdilConnect ed è valida sia per gli appalti pubblici, sia per i lavori privati

1056
durc di congruità alert

Con l’accordo del 7 dicembre 2022, sottoscritto da tutte le parti sociali del settore edile, sono state definite: la procedura di alert (avviso) per la verifica della congruità della manodopera impiegata nei cantieri edili e la procedura per il rilascio dell’attestato di congruità (detto anche DURC di congruità) per i soli cantieri conclusi entro il 28 febbraio 2023 (la cui denuncia di nuovo lavoro sia stata effettuata a decorrere dal 1° novembre 2021).

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui, è gratis

Ricordiamo che, con il Decreto Semplificazioni del 2020 – Dl 76 del 16 luglio 2020il DURC di congruità è stato reso obbligatorio dal 1° novembre 2021 per ogni cantiere pubblico e per quelli privati di importo superiore a 70mila euro e attraverso lo stesso dovrà essere denunciato un numero minimo di lavoratori per tipo di lavorazione >> continua a leggere <<

Vediamo nel dettaglio quali sono le procedure citate nel documento che riassume quanto concordato tra le parti, in attuazione del decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 143/2021.

Leggi anche: DURC di congruità obbligatorio per l’impresa: pena la decadenza dei Bonus Edilizi

Durc di congruità: procedura di alert

La procedura informativa per l’invio alert ai soggetti interessati viene attuata attraverso il sistema CNCE_EdilConnect che è lo strumento che il sistema nazionale edile mette a disposizione di imprese, consulenti e lavoratori autonomi per svolgere tutte le attività richieste per l’applicazione della verifica di congruità della manodopera, dall’inserimento del cantiere alla richiesta di rilascio dell’attestazione di congruità.

Tale procedura è valida per l’impresa affidataria e per il committente ed è stata introdotta con l’obiettivo di sensibilizzare gli attori ad un corretto adempimento della normativa e nello specifico per quanto riguarda la richiesta di attestazione.

Dal 1° marzo 2023 tutti i cantieri (sia appalti pubblici, sia lavori privati) saranno sottoposti alla procedura di alert.

La procedura prevede che a seguito della denuncia di nuovo lavoro (DNL) alla Cassa Edile competente, anche tramite il sistema CNCE_EdilConnect, quest’ultima genera una mail-pec:

  • in caso di appalto pubblico, all’impresa affidataria e al committente, informandoli che l’opera denunciata è soggetta a verifica di congruità da richiedere, a cura dell’impresa e/o del committente, in occasione della presentazione dell’ultimo stato di avanzamento dei lavori da parte dell’impresa, prima di procedere al saldo finale da parte del committente;
  • in caso di lavori privati, all’impresa affidataria informandola che l’opera denunciata è soggetta a verifica di congruità che deve essere dimostrata dalla stessa prima dell’erogazione del saldo finale del committente.

>> Scarica il documento e scopri i passaggi completi della procedura alert <<

Non perderti: DURC di congruità per posa serramenti? No se il contratto è diverso da quello edile

Come fare per i cantieri conclusi entro il 28 febbraio 2023

L’accordo, inoltre, prevede che per i soli cantieri conclusi entro il 28 febbraio 2023 (la cui denuncia di nuovo lavoro sia stata effettuata a decorrere dal 1° novembre 2021), le Casse Edili/Edilcasse procederanno al rilascio dell’attestato di congruità anche qualora la documentazione giustificativa, eventualmente necessaria a dimostrare il raggiungimento della percentuale minima di congruità, sia costituita da un’autodichiarazione dell’impresa avente ad oggetto ad esempio, l’utilizzo di macchinari altamente tecnologici e/o materiali di pregio o presenza di manufatti estranei alle lavorazioni edili.

Va precisato che, dal 1° marzo 2023 tutti i cantieri ancora aperti a tale data, inseriti nel sistema CNCE_Edilconnect, saranno sottoposti alla procedura di alert.

>> Scarica il documento completo – Accordo del 7 dicembre 2022 <<

Hai già visitato la sezione Risorse Gratuite di Ediltecnico?
Qui trovi ebook e corsi online utili per la professione

Consigliamo

Manuale “Smart” della Sicurezza per i Cantieri Edili

Manuale “Smart” della Sicurezza per i Cantieri Edili

Questo testo è un manuale pratico, completo di tutte le informazioni fondamentali sull’argomento della sicurezza in cantiere che ha l’obiettivo di essere agevolmente fruibile nella sua consultazione da tutti i soggetti coinvolti: dalla committenza al coordinatore, passando per i lavoratori autonomi e, naturalmente, la direzione lavori.

Anche lo “schema” editoriale vuole essere snello ma, al contempo, esaustivo: per ogni figura ci si è voluti immedesimare negli obblighi e nelle conseguenti difficoltà di adempimento di ogni ruolo coinvolto, sintetizzandone i doveri, schematizzandone gli obblighi e le relative conseguenze penali e rinviando alle appendici (ed ovviamente a testi più specifici) per gli approfondimenti normativi.

Linguaggio chiaro ma rigoroso, trattazione operativa, schemi sinottici e prontuari per ogni singola figura coinvolta nella sicurezza del cantiere creano un’opera di indispensabile consultazione, che fornirà tutte le soluzioni e gli spunti di approfondimento per affrontare qualunque situazione e risolverla in maniera efficiente ed efficace.

Danilo G. M. De Filippo
Ingegnere meccanico, da sempre impegnato nella materia della sicurezza sui luoghi di lavoro, è stato insignito dell’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Ispettore Tecnico del Lavoro, appartenente all’Albo dei formatori per l’INL, è anche docente esterno ed autore di numerosi testi e pubblicazioni in materia di sicurezza sul lavoro oltre ad essere parte attiva nell’organizzazione di eventi per la più ampia diffusione della prevenzione degli incidenti sul lavoro.

Leggi descrizione
Danilo G. M. De Filippo, 2023, Maggioli Editore
26.00 € 24.70 €

Foto:iStock.com/ArthurHidden


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here