Home Progettazione Appalti Codice appalti: pronto il testo dello schema preliminare

Codice appalti: pronto il testo dello schema preliminare

L’entrata in vigore del Codice appalti, secondo quanto previsto dagli obiettivi PNRR, è fissata al 31 marzo 2023

267
codice appalti

È stata diffusa la bozza dello “Schema preliminare di Codice dei contratti pubblici in attuazione dell’articolo 1 della legge 21 giugno 2022, n. 78, recante Delega al Governo in materia di contratti pubblici”

Il documento, datato 20 ottobre 2022, è stato predisposto dalla Commissione speciale del Consiglio di Stato e trasmessa dal nuovo Governo.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui, è gratis

Lo schema preliminare del nuovo Codice si compone di 230 articoli raggruppati in cinque libri. L’entrata in vigore del Codice appalti, secondo quanto previsto dagli obiettivi PNRR, è fissata al 31 marzo 2023.

Non perderti: Appalti: come cambieranno le gare dal mese di gennaio 2023

La struttura del Codice appalti

Il Codice è così articolato:

  • LIBRO I:  dei principi, della digitalizzazione, della programmazione e della progettazione
  • LIBRO II: dell’appalto
  • LIBRO III: dell’appalto nei settori speciali
  • LIBRO IV: delle concessioni e del partenariato pubblico-privato
  • LIBRO V: del contenzioso e dell’autorità nazionale anticorruzione. Disposizioni finali e transitorie

Lo schema è provvisorio, il prossimo passaggio spetta al Governo che dovrà valutare eventuali modifiche o integrazioni.

>> Scarica la bozza del nuovo Codice appalti <<

Consigliamo

Foto:iStock.com/wutwhanfoto


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here