Home Progettazione Impianti In Gazzetta le linee guida qualità aria indoor scuole

In Gazzetta le linee guida qualità aria indoor scuole

Il documento si rivolge sia ai fabbricanti/responsabili dell’immissione sul mercato dei dispositivi di sanificazione, igienizzazione e purificazione dell’aria e delle superfici degli ambienti interni, sia agli utilizzatori finali

51
qualità aria indoor scuole

Con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 luglio 2022 vengono introdotte le linee guida redatte sulla base del parere dell’Istituto superiore di sanità (AOO-ISS PRE16 n. 25450 del 30 giugno 2022), che contengono raccomandazioni operative relative alle specifiche tecniche in merito all’adozione di dispositivi mobili di purificazione e impianti fissi di aerazione e agli standard minimi di qualità dell’aria negli ambienti scolastici e in quelli confinati degli stessi edifici.

>> Vorresti ricevere approfondimenti come questo? Clicca qui, è gratis

Il provvedimento è stato pubblicato in Gazzetta il 3 agosto 2022 e nella premessa delle linee guida si legge che per migliorare la gestione degli ambienti scolatici e contenere i possibili rischi per la salute è importante garantire una buona qualità dell’aria negli ambienti scolastici, prestando attenzione alle fonti degli inquinanti chimici e dei patogeni, sia interne che esterne, alla gestione delle attività, al numero di occupanti, alla natura e configurazione degli spazi, alle misure preventive in atto, ecc.

>> Qualità aria edifici: ventilazione, materiali adatti e monitoraggio

Tutte queste variabili possono influire sensibilmente sulla qualità dell’aria di una classe, così come l’utilizzo di dispositivi di sanificazione, purificazione/ventilazione. L’utilizzo dei suddetti dispositivi è di giovamento solo se comporta un miglioramento dell’aria indoor.

Leggi anche: Ventilazione naturale: come progettarla per aumentare la qualità dell’aria indoor

A chi si rivolge il documento

I destinatari del documento sono sia i fabbricanti/responsabili dell’immissione sul mercato dei dispositivi di sanificazione, igienizzazione e purificazione dell’aria e delle superfici degli ambienti interni, sia gli utilizzatori finali che potranno effettuare una selezione consapevole in base alle specifiche tecniche e conformemente alle disposizioni normative vigenti in materia e agli standard minimi di qualità.

Potrebbe interessarti: Qualità dell’aria indoor e l’influenza sulla salute delle persone e dell’edificio

Cosa contengono le linee guida qualità aria indoor scuole

  1. Premessa
  2. Finalità
  3. Qualità dell’aria indoor
  4. Ventilazione naturale e meccanica
  5. Considerazioni generali per la scelta dei dispositivi
    • Raccomandazioni per gli utilizzatori dei dispositivi
  6. Requisiti di sistema
    • Dati identificativi e informazioni sul sistema
    • Ricambio d’aria
    • Considerazioni sulla sicurezza dei sistemi che si basano sull’azione di agenti chimici
    • Sicurezza dei sistemi che si basano sull’azione di agenti fisici
    • Misure di gestione del rischio
    •  efficacia microbiologica
    • Sistemi di purificazione dell’aria che vantano la capacità di rimuovere il particolato per mezzo di filtri
    •  scheda tecnica dell’apparecchio
    • Manuale d’uso e manutenzione
    • Certificazioni
  7. Definizioni
  8. Allegato A – Esempio di documentazione (da prodursi a cura dei fabbricanti/responsabili della immissione sul mercato) utile ai fini della valutazione/selezione
  9. Allegato B – Scheda tecnica (Schema esemplificativo)

Leggi anche: Edificio salubre a prova di salute e sicurezza, gli aspetti da valutare

>> Scarica il pdf delle linee guida aria indoor scuole <<

Consigliamo

Foto:iStock.com/miljko


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here