Home Progettazione Impianti Impianti agrivoltaici: pubblicate le linee guida MiTE

Impianti agrivoltaici: pubblicate le linee guida MiTE

Quali sono le caratteristiche minime e i requisiti che un impianto fotovoltaico dovrebbe possedere per essere definito agrivoltaico? Quando l'impianto si definisce avanzato? È tutto nelle linee guida del MITE

520
linee guida impianti agrivoltaici

Sul sito del Ministero della Transizione Ecologica sono state pubblicate le Linee Guida in materia di Impianti Agrivoltaici elaborate dal Gruppo di lavoro coordinato dal MiTE a cui hanno partecipato: CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, GSE – Gestore dei servizi energetici S.p.A. ed RSE – Ricerca sul sistema energetico S.p.A.

Il documento descrive le caratteristiche minime e i requisiti che un impianto fotovoltaico dovrebbe possedere per essere definito agrivoltaico, in riferimento sia agli impianti più avanzati, che possono accedere agli incentivi PNRR, sia per le altre tipologie di impianti agrivoltaici, che possono comunque garantire un’interazione più sostenibile fra produzione energetica e produzione agricola.

>> Vorresti ricevere news come questa? Clicca qui, è gratis

Vediamo nel dettaglio cosa contiene il documento.

Leggi anche: Pannelli fotovoltaici su edifici agro-zootecnici: in Gazzetta il decreto Parco Agrisolare

Cosa si intende per agrivoltaico?

L’impianto agrivoltaico (o agrovoltaico, o agro-fotovoltaico) è un impianto fotovoltaico che adotta soluzioni volte a preservare la continuità delle attività di coltivazione agricola e pastorale sul sito di installazione.

Per impianto agrivoltaico avanzato si intende un impianto agrivoltaico che, in conformità a quanto stabilito dall‘articolo 65, comma 1-quater e 1-quinquies, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, e ss. mm.:

  • adotta soluzioni integrative innovative con montaggio dei moduli elevati da terra, anche prevedendo la rotazione dei moduli stessi, comunque in modo da non compromettere la continuità delle attività di coltivazione agricola e pastorale, anche eventualmente consentendo l’applicazione di strumenti di agricoltura digitale e di precisione;
  • prevede la contestuale realizzazione di sistemi di monitoraggio che consentano di verificare l’impatto dell’installazione fotovoltaica sulle colture, il risparmio idrico, la produttività agricola per le diverse tipologie di colture, la continuità delle attività delle aziende agricole interessate, il recupero della fertilità del suolo, il microclima, la resilienza ai cambiamenti climatici.

Potrebbe interessarti: Corsa al fotovoltaico: GSE registra un aumento degli impianti nel 2021

Perché puntare sull’agrivoltaico?

Nel documento si parla dell’incidenza dei costi energetici nelle aziende agricole.

Sulla base dei valori contenuti nella banca dati RICA, è emerso che i costi di approvvigionamento energetico a carico delle aziende agricole – incluse fonti fossili per carburante e combustibile – rappresentano oltre il 20% dei costi variabili, con percentuali più elevate per alcuni settori produttivi, quali ad esempio gli erbivori e i granivori (circa 30%).

Per abbattere i costi è necessario garantire un maggiore efficientamento energetico e la produzione di energia rinnovabile, e l’agrivoltaico può essere una soluzione.

Difatti, il 4% delle aziende agricole che costituiscono il campione RICA per il 2019 produce ed utilizza energia proveniente da fotovoltaico. Si tratta di aziende medio grandi, caratterizzate da una dimensione strutturale media di quasi 50 ettari e oltre 500 UBA (Unità di Bestiame Adulto).

Il 90% delle aziende con fotovoltaico, a livello produttivo, è rappresentato da aziende specializzate soprattutto nelle coltivazioni permanenti (18,9% del campione RICA) e nei seminativi (18,4%), seguite dagli erbivori (11%).

Non perderti: Fotovoltaico: autorizzazioni necessarie a seconda delle tipologie di impianto

Cosa contiene il documento

  • Inquadramento generale: energia e agricoltura
    • Definizioni
    • Una breve disamina della produttività agricola
    • Incidenza dei costi energetici nelle aziende agricole
    • Aziende agricole attive nella produzione di energia elettrica da fotovoltaico
    • L’autoconsumo di energia rinnovabile nelle aziende agricole
    • I contributi PAC e la connessione agricoltura/produzione di energia da fonti rinnovabili
  • Caratteristiche e requisiti dei sistemi agrivoltaici e del sistema di monitoraggio
    • Caratteristiche generali dei sistemi agrivoltaici
    • Caratteristiche e requisiti degli impianti agrivoltaici
    • REQUISITO A: l’impianto rientra nella definizione di “agrivoltaico”
    • REQUISITO B: Il sistema agrivoltaico è esercito, nel corso della vita tecnica dell’impianto, in maniera da garantire la produzione sinergica di energia elettrica e prodotti agricoli
    • REQUISITO C: l’impianto agrivoltaico adotta soluzioni integrate innovative con moduli elevati da terra
    • REQUISTI D ed E: i sistemi di monitoraggio
  • Ulteriori requisiti e caratteristiche premiali dei sistemi agrivoltaici
    • Premessa
    • Caratteristiche del soggetto che realizza il progetto
    • Applicazioni di agricoltura digitale e di precisione
    • Autoconsumo
    • Ulteriori indicatori per il miglioramento delle prestazioni di un sistema agrivoltaico e della qualità del suo sito di installazione
  • Analisi dei costi di investimento
    • Analisi dei costi di impianti agrivoltaici e sovra costi medi rispetto alle soluzioni tecnologiche convenzionali
      • Analisi dei costi di investimento per l’impianto agrivoltaico
      • Costi di O&M dei sistemi agrivoltaici
      • Costo di generazione (LCOE) dei sistemi agrivoltaici
    • Costi del sistema di monitoraggio
      • Costi del monitoraggio della produzione elettrica
      • Costi del monitoraggio della continuità dell’attività agricola sottostante l’impianto
      • Costi del monitoraggio degli effetti dell’attività concorrente energetica e agricola
  • Bibliografia

>> Scarica le linee guida agrivoltaico <<

Consigliamo

Sistemi Fotovoltaici

Sistemi Fotovoltaici

Il volume è una guida completa i) alla progettazione degli impianti fotovoltaici grid-connected, anche dotati di sistemi di accumulo, ii) alla presentazione degli interventi di manutenzione per ottimizzarne le prestazioni, iii) alla trattazione delle tematiche inerenti agli ammodernamenti tecnologici eseguiti su impianti in esercizio (revamping e repowering), iv) alla generazione distribuita residenziale ed industriale e ai sistemi di potenza multimegawatt ed utility-scale. 

Il testo mostra l’architettura di un sistema fotovoltaico, fornendone gli elementi necessari per il corretto dimensionamento impiantistico, descrivendone approfonditamente l’ingegneria di sistema: dal gruppo di generazione fino al punto di connessione alla rete elettrica.

Il volume è aggiornato alla normativa elettrica vigente, anche con particolare attenzione alle recenti disposizioni normative in tema di implementazione dei sistemi di accumulo all’interno del sistemo elettrico.

Una parte del volume è dedicata all’esercizio in parallelo con la rete elettrica dei sistemi fotovoltaici, descrivendone le tipologie di connessione in bassa, media ed alta tensione, gli aspetti progettuali e l’iter TICA – dalla richiesta di connessione inoltrata al gestore di rete, fino alla realizzazione delle opere di rete. 

Il testo mostra le operazioni di manutenzione ordinaria standard, fino ad arrivare all’analisi termografica realizzata con droni. 

Sono illustrati casi di impianti fotovoltaici “under performing”, e mostrati nel dettaglio esempi di malfunzionamenti o guasti di moduli fotovoltaici ed altri componenti di impianto che comportano riduzione del performance ratio.

Il testo mostra tutti gli adempimenti burocratici a cui occorre ottemperare al fine di evitare sanzioni economiche e garantire il mantenimento del diritto all’incentivo e alle convenzioni GSE per impianti incentivati e impianti fotovoltaici eserciti in grid/market parity.

Di prezioso ausilio pratico risultano essere le 15 relazioni tecniche di impianti fotovoltaici, complete di schemi elettrici e calcoli progettuali – rilasciati nello spazio web a disposizione del lettore.

 

Alessandro Caffarelli
Ingegnere aerospaziale, è CTU presso il Tribunale Ordinario di Roma. Ha progettato e diretto lavori per oltre 700 MW di impianti fotovoltaici ed eolici. È socio fondatore di Intellienergia ed attualmente Business Development Manager per EF Solare Italia.
Giulio de Simone
Ingegnere meccanico, Ph.D. in Ingegneria dell’Energia e Ambiente. È socio fondatore e CEO di Intellienergia. Ha progettato e diretto lavori per oltre 500 MW di impianti di produzione di energia rinnovabile.
Angelo Pignatelli
Ingegnere elettronico, Ph.D. in Ingegneria dei Sistemi, PMP presso il Project Management. Ha progettato e diretto lavori per oltre 200 MW di impianti di produzione di energia rinnovabile. 
Kostantino Tsolakoglou
Ingegnere aerospaziale, MSc, si occupa di sviluppo, progettazione, asset management e O&M di impianti utility scale. È Head of Engineering presso una delle maggiori realtà europee in ambito fotovoltaico. Gli autori sono docenti per conto dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma.

Alessandro Caffarelli, Angelo Pignatelli, Giulio de Simone, Konstantino Tsolakoglou, 2021, Maggioli Editore
69.00 € 65.55 €

Foto:iStock.com/Bim


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here