Home Soluzioni progettuali Soluzioni di isolamento Impermeabilizzazione impianti eolici: due casi studio sulla protezione delle fondazioni

Impermeabilizzazione impianti eolici: due casi studio sulla protezione delle fondazioni

L’impianto a pale eoliche è soggetto a sollecitazioni meccaniche continue ed intense. Per questo è necessario prevedere una corretta impermeabilizzazione in grado di resistervi, senza subire continue fessurazioni e quindi infiltrazioni

38

Uno dei requisiti principali nella progettazione e realizzazione di un impianto di energia eolica, e della sua riqualificazione, è la durabilità.

I sistemi impermeabilizzanti giocano un ruolo chiave per il raggiungimento di questo obiettivo, come dimostrano i recenti progetti di Mazara Del Vallo e Paderborn (Germania), con l’impiego di Triflex Towersafe.

Triflex è leader internazionale nelle soluzioni di impermeabilizzazione liquide a base di PMMA, che trovano applicazione in tetti piani, tetti verdi, balconi, terrazze, parcheggi, segnaletica orizzontale, applicazioni in sedi industriali e progetti speciali quali impianti sciistici e di produzione di energia, soggetti a sollecitazioni meccaniche molto intense.

>> Vorresti rimanere aggiornato sulle ultime soluzioni progettuali? Clicca qui e iscriviti alle newsletter di Ediltecnico

L’importanza dell’impermeabilizzazione nelle centrali eoliche

Tra le energie rinnovabili, quella prodotta dal vento è stata una delle prime ad essere sfruttata dall’uomo. Oggi, questo tipo di energia produce prevalentemente elettricità, mediante l’impiego di centrali eoliche che, per un funzionamento ottimale, devono essere collocate in zone particolarmente ventose.

Per questa ragione l’impianto a pale eoliche è soggetto a sollecitazioni meccaniche continue e molto intense ed è necessario prevedere un’impermeabilizzazione in grado di resistervi, senza essere soggetta a continue fessurazioni e quindi infiltrazioni.

Nel caso di riqualificazione, è importante individuare soluzioni, come quelle di Triflex, che consentano interventi rapidi e duraturi, annullando o riducendo al minimo i tempi di fermo dell’impianto.

Leggi anche: Risparmio energetico con copertura bianca riflettente: meno consumi e meno emissioni

L’impianto eolico di Mazara del Vallo con torri Vestas

A un anno e mezzo dall’entrata in esercizio del primo impianto, e2i – Energie Speciali – nata da un progetto condiviso tra F2i, Edison e EDF EN Energies Nouvelles – firma un nuovo
progetto per il parco eolico Mazara 2, un’opportunità in più per l’intero Paese nella lunga strada verso la decarbonizzazione e la ripresa economica in chiave green.

Una volta in esercizio, l’impianto, costituito da otto aerogeneratori di grande taglia per una potenza complessiva di 28,8 MW, soddisferà il fabbisogno energetico di circa 26 mila famiglie, e, al contempo, eviterà l’emissione in atmosfera di circa 20 mila tonnellate di CO2.

Nella seconda settimana di maggio 2022, il personale Triflex Italia ha condotto con successo l’istruzione e il training al personale di GEKO S.p.A., alla quale è stata affidata l’impermeabilizzazione e finitura antiscivolo di otto torri eoliche Vestas da 3,6 MW. Geko S.p.A., partner diretto di Triflex Italia, è infatti il general contractor incaricato da e2i per tutte le opere civili, incluse le fondazioni delle 8 torri eoliche, per le quali ha eseguito l’impermeabilizzazione con il sistema Triflex TowerSafe.

Foto 1_ Dettagli dell’impermeabilizzazione armata con Triflex Towersafe a Mazara del Vallo, per il parco eolico Mazara 2
Foto 2_Applicazione di resina e quarzatura per il parco eolico Mazara 2

Potrebbe interessarti: Bonus Facciate per riqualificare i balconi, quali sistemi impermeabilizzanti scegliere

L’impianto eolico con torri Vestas del birrificio di Paderborn

Nel caso del birrificio di Paderborn, in Germania, per garantire il funzionamento dell’impianto eolico e la continuità nella produzione di energia è stato necessario un intervento di riqualificazione, volto a rafforzare le fondamenta dell’impianto, con i seguenti obiettivi:

  • protezione a lungo termine;
  • ristrutturazione rapida e indipendente dalle condizioni atmosferiche;
  • elasticità dei giunti per un assorbimento sicuro dei movimenti dei componenti;
  • impermeabilizzazione sicura delle fondamenta per evitare infiltrazioni dell’acqua;
  • impiego di un sistema resistente ai carichi meccanici, chimici e termici.

L’impresa appaltatrice dei lavori ha optato quindi per l’impiego del sistema di impermeabilizzazione liquida Triflex Towersafe, con l’obiettivo di proteggere le fondamenta dell’impianto eolico da eventuali danni durante il funzionamento. Triflex Towersafe, sviluppato appositamente per l’impiego sulle torri dell’energia eolica, è stato scelto per risanare la struttura e garantire la stabilità a lungo termine delle fondamenta.

La sua forma liquida consente di impermeabilizzare anche dettagli complessi, senza creare punti di giuntura, che possono causare infiltrazioni di acqua e umidità. Inoltre, garantisce uno strato di impermeabilizzazione flessibile e duraturo, ottimale per resistere agli eventuali movimenti strutturali.

Foto 3_Base della pala eolica riqualificata con Triflex Towersafe
Foto 4_Impianto eolico birrificio Paderborn

Leggi anche: Soluzioni di impermeabilizzazione per la riqualificazione del patrimonio edilizio scolastico

I vantaggi dell’impiego del sistema Triflex Towersafe

Triflex Towersafe, appositamente studiato per l’impiego in impianti eolici, offre numerosi vantaggi, tra cui:

  • riduzione dei costi: l’impermeabilizzazione può essere conclusa in meno di un giorno, riducendo così i tempi di fermo;
  • aspettativa di durata secondo i più elevati standard europei: equivale, come da Benestare Tecnico Europeo, a 25 anni (categoria più alta);
  • lavorabilità tutto l’anno: poiché il materiale può essere lavorato a temperature ambiente a partire da -5 °C, il cantiere può essere gestito in tutti i periodi dell’anno;
  • infinite possibilità di realizzazione: uno dei vantaggi più grandi di Triflex Towersafe è la versatilità, con possibilità di impiego in tutta l’area dell’impianto eolico;
  • dall’impermeabilizzazione di torre e fondazione fino a quella delle navicelle e dei locali del trasformatore, passando per le pale del rotore.

Per ulteriori informazioni
triflex.com

Consigliamo

Geotecnica applicata per progettisti

Geotecnica applicata per progettisti

MATERIALI ONLINE
Fogli Excel per calcolo:
> diffusione tensioni in sotto fondazione
> cedimenti
> spettro di risposta elastica

Santino Ferretti, 2021, Maggioli Editore
52.00 € 49.40 €

Foto: Esecuzione di impermeabilizzazione armata con Triflex Towersafe a Mazara del Vallo, per il parco eolico Mazara 2 ©Triflex


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here