Home Professionisti Eventi e Formazione Klimahouse 2022, il bilancio della 17esima edizione e i vincitori del Klimahouse...

Klimahouse 2022, il bilancio della 17esima edizione e i vincitori del Klimahouse Prize

Bilancio più che positivo per la 17esima edizione della manifestazione, che si è chiusa a Bolzano il 21 maggio scorso. Vediamo i vincitori del premio Klimahouse Prize e le date delle prossime edizioni

113

Si è conclusa sabato 21 maggio 2022 la 17esima edizione di Klimahouse, manifestazione internazionale sul risanamento e l’efficienza energetica in edilizia tornata in presenza dopo due anni di stop per connettere operatori del settore, startup e utenti finali, e mettere in mostra il meglio delle soluzioni per il futuro green delle abitazioni e della mobilità.

400 espositori, oltre 24 mila visitatori, 150 eventi e più di 100 partecipanti al Klimamobility Congress: questi i numeri di Klimahouse 2022 che, oltre a rappresentare una vetrina d’eccellenza per i prodotti più innovativi nell’edilizia e nella mobilità sostenibile, conferma il suo ruolo di riferimento per l’orientamento del mercato nella transizione ecologica.

>> Vorresti ricevere notizie come questa? Clicca qui, è gratis

Come avevamo anticipato, la manifestazione è stata animata da quattro giorni di eventi tematici dedicati alla sostenibilità (in edilizia e non solo), con un unico grande messaggio: “Costruire bene. Vivere bene”.

Protagonista della manifestazione l’innovazione in ogni sua declinazione, testimoniata dalle proposte di tutte le aziende espositrici, che hanno presentato prodotti e soluzioni concrete per una nuova forma di edilizia virtuosa: dai materiali all’impiantistica, dalle tecniche costruttive di ultima generazione e a impatto ridotto fino ai dispositivi hi-tech.

Klimahouse Prize 2022, vincitori

Anche quest’anno il Klimahouse Prize, tra le iniziative più importanti della manifestazione, ha premiato le aziende che che si sono maggiormente distinte per innovazione, economia circolare e capacità di evoluzione del mercato.

I  vincitori delle quattro categorie, che hanno avuto la possibilità di presentare al pubblico i propri progetti nei primi due giorni di fiera, sono stati annunciati venerdì 20 maggio durante la cerimonia ufficiale di premiazione (trasmessa anche in diretta streaming). Vediamoli.

Categoria Innovation

Per la categoria Innovation, rivolta ai prodotti/servizi che hanno saputo apportare una significativa innovazione tecnologica nel proprio settore di riferimento, spostando in avanti l’orizzonte delle prestazioni e della qualità tecnico-economica ottenibili, il vincitore è:

  • Schöck Bauteile GmbH con Schöck Tronsole®

Motivazione della giuria: sistema per l’isolamento al rumore da calpestio, con cuscinetti e profili elastomerici inseriti nei raccordi dei giroscale. Il prodotto rappresenta una soluzione completa per l’isolamento acustico di scale monolitiche prefabbricate. Oggi più che mai il fattore acustico si affianca ai requisiti termici ed energetici per garantire il comfort interno.

Categoria Circle

Per la categoria Circle, rivolta a prodotti/servizi che si distinguono per una forte vocazione nei confronti dell’economia circolare, della salvaguardia dell’ambiente e della salute delle persone, attraverso l’utilizzo di materiali rinnovabili, biologici, riciclabili o riciclati, il vincitore è:

  • BIOmatCanapa by Pedone Working con CANAPAFOR green

Motivazione della giuria: ideale per ridurre l’energia incorporata delle costruzioni, questo mattone naturale, composto da legno di canapa e legante aereo, presenta elevate prestazioni termoacustiche ed una notevole leggerezza, grazie alla sapiente disposizione della foratura.

Categoria Market Performance

Per la categoria Market Performance, rivolta a prodotti che hanno dimostrato la capacità di incontrare e soddisfare le esigenze di ampie fasce di utenti, ottenendo una larga diffusione sul mercato ed assumendo il ruolo di punti di riferimento per il settore, con particolare riguardo agli aspetti di sostenibilità ed efficienza energetica, il vincitore è:

  • Clivet Spa con SPHERA EVO 2.0 EASYHYBRID

Motivazione della giuria: il Sistema Ibrido SPHERA EVO 2.0 EASYHybrid è una soluzione integrata con spazi di ingombro contenuti, data dalla combinazione di pompa di calore e caldaia a condensazione e dotata di un algoritmo di ottimizzazione che  permette di soddisfare la richiesta termica con la minor spesa economica e la massima efficienza energetica.

Categoria Startup

Infine, per la categoria Startup, dedicata alle realtà imprenditoriali/aziendali emergenti, capaci di offrire servizi/prodotti a forte contenuto innovativo, il vincitore è:

  • Isinova con BRIX

Motivazione della giuria: il sistema permette di costruire con un unico elemento strutture verticali (pareti) e strutture orizzontali (solai o coperture). Per la realizzazione di pareti, le travi disposte verticalmente, ad interasse costante, vengono incastrate con elementi identici, ma disposti orizzontalmente (correnti). All’esterno sono previsti pannelli di rinforzo fissati alle travi BRIX per irrigidire la struttura. Le travi e i pannelli di rinforzo sono in legno microlamellare LVL di abete. La versatilità di BRIX rende possibile realizzare abitazioni, ampliamenti di strutture già esistenti, moduli da interno e da esterno e persino arredi strutturali.

>> Stai seguendo un progetto? In questa sezione proponiamo soluzioni che possono aiutarti nella scelta di prodotti e tecniche da applicare in cantiere

Migliore Startup del settore Mobility

Un’ulteriore iniziativa nata quest’anno è il premio per la migliore Startup del settore Mobility. Vincitrice, proclamata durante il Klimamobility Congress, la startup torinese 2electron che sviluppa una soluzione software per riportare le emozioni di guida sugli EV, sia sulle due che sulle quattro ruote.

Klimahouse Tours e Klimahouse Congress 2022

Grande successo anche per i Klimahouse Tours, le visite guidate agli edifici sostenibili dell’Alto Adige più virtuosi(>> qui i tour che sono stati organizzati), e per il Klimahouse Congress, appuntamento dedicato al New European Bauhaus organizzato con l’Agenzia CasaClima. Tra gli ospiti d’onore del Congresso, il climatologo e divulgatore scientifico Luca Mercalli e l’architetto Chris Precht, celebre sulla scena internazionale per il particolare impegno nelle costruzioni in legno.

Klimahouse Wood Summit 2022

Proprio al legno, risorsa da sempre considerata materiale d’elezione nel mondo delle costruzioni, è stata dedicata la novità di questa edizione: il Klimahouse Wood Summit. L’evento ha visto anche l’annuncio dell’istituzione del Wood Architecture Prize by Klimahouse: il primo premio annuale sull’architettura in legno in Italia nato dalla collaborazione tra Fiera Bolzano, Politecnico di Torino e Iuav di Venezia, che verrà consegnato per la prima volta in occasione di Klimahouse 2023.

Appuntamenti futuri

Da classica fiera a piattaforma ibrida attiva 365 giorni l’anno: i principali momenti di questa edizione saranno disponibili “a puntate” on demand sul sito da inizio giugno fino all’autunno.

Klimahouse 2023 si terrà poi dall’8 all’11 marzo, per garantire una maggiore sicurezza di pianificazione nel contesto dell’evoluzione ancora imprevedibile della pandemia.

Con Klimahouse 2024, che si svolgerà dal 24 al 27 gennaio, si tornerà al tradizionale appuntamento invernale a Fiera Bolzano.

Per saperne di più
fierabolzano.it/it/klimahouse

Consigliamo

PASSIVHAUS

PASSIVHAUS

Prefazione di 
Prof. Dr. Wolfgang Feist

Con la collaborazione di
Michele De Beni, Ileana Iannone, Alice Rosini

Francesco Nesi, 2017, Maggioli Editore
35.00 € 33.25 €
Progettazione tecnologica dell'architettura

Progettazione tecnologica dell'architettura

Con disegni, schemi funzionali, immagini di cantiere

Materiali online:
Catalogo di 180 disegni e particolari costruttivi organizzati secondo la codificazione del sistema tecnologico

Eugenio Arbizzani, 2021, Maggioli Editore
58.00 € 55.10 €

Immagine: foto Fiera Messe


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here