Home Professionisti Eventi e Formazione Edilizia sostenibile in Alto Adige: il programma dei Klimahouse Tours 2022

Edilizia sostenibile in Alto Adige: il programma dei Klimahouse Tours 2022

Cinque tour tematici rivolti al pubblico dei professionisti per scoprire le buone pratiche dell’edilizia sostenibile dell’Alto Adige, in compagnia dei progettisti

76
Klimahouse tours 2022

Anche quest’anno, Klimahouse offre ai propri visitatori l’opportunità di essere guidati alla scoperta delle buone pratiche dell’edilizia sostenibile dell’Alto Adige, connubio di efficienza, innovazione, design e comfort abitativo. Del resto, una progettazione consapevole non può prescindere da una conoscenza approfondita.

Appuntamento imperdibile della 17esima edizione della manifestazione internazionale sul risanamento e l’efficienza energetica (>> scopri qui il programma) sono, infatti, i Klimahouse Tours, che condensano in pochi giorni una molteplicità di esperienze formative attraverso l’esplorazione di edifici virtuosi nel panorama dell’architettura e dell’edilizia, in compagnia dei progettisti che li hanno realizzati.

Si tratta di 5 tour tematici (in lingua italiana e tedesca) organizzati in collaborazione con la Fondazione Architettura Alto Adige e rivolti al pubblico dei professionisti (1 CFP per architetti dell‘Ordine di Bolzano tramite autocertificazione su iM@teria). Vediamo quali sono.

Tour 1: Risanare l’esistente. CasaClima R

18.05.2022, ore 14:00 – 18:30

Bolzano e Chiusa

Architetto Peter Kompatscher (Projectteam) – Hotel Castel Hörtenberg, Bolzano
Stefan Gamper Architetto – Ex Ospedale dei Poveri, Chiusa

Tour 2: Abitare nel comfort

19.05.2022, ore 08:45 – 13:00

Appiano e Bolzano

monovolume architecture+design – Villa P2, Appiano
Area Architetti (Arch. Pauro e Fregoni) – Condominio Concordia, Bolzano
Area Architetti (Arch. Pauro e Fregoni) Condominio Prati Gries, Bolzano

Tour 3: Vivere la comunità

19.05.2022, ore 13:45 – 19:30

Renon e San Pancrazio in Val d’Ultimo

Roland Baldi Architects – Centro Protezione Civile, Collalbo Renon
Stifter + Bachmann Architetti – Kletterhalle Santenwaldele, St. Pancrazio

Tour 4: Costruire con il legno

20.05.2022, ore 08:20 – 13:30

Maranza e San Vigilio di Marebbe

Architetto Andreas Gruber – Obomilla Waldchalets, Maranza
Pedevilla Architects – Ciasa Acqua Bad, San Vigilio di Marebbe

Tour 5: La cura dell’ospite in Alto Adige

21.05.2022, ore 08:30 – 16:00

Renon, Barbiano e Varna

BergmeisterWolf Architetti – Parkhotel Holzer, Renon
Architetto Theodor Gallmetzer – Briol Hotel e appartamenti, Barbiano
BergmeisterWolf Architetti – Villa Mayr, Varna

>> Scopri qui il programma completo dei Klimahouse Tours 2022 e iscriviti <<

I tour partiranno dalla Fiera di Bolzano, con autobus che saranno disponibili in Piazza Fiera. I partecipanti dovranno essere dotati di Green Pass valido e mascherina.

Consigliamo

PASSIVHAUS

PASSIVHAUS

Il comparto dell’edilizia in Italia sta vivendo trasformazioni e crisi epocali. Sempre più spesso si sente parlare di “crollo del mercato immobiliare” ma esiste un ambito in cui lo sviluppo continua ad essere vigoroso ed è quello degli edifici passivi o meglio PASSIVHAUS. In questo settore costruttori, imprese, artigiani, professionisti, produttori di componenti, amministrazioni e committenti in genere stanno facendo registrare un interesse in costante crescita. In queste 300 pagine presentiamo sotto una nuova luce lo standard PASSIVHAUS, uno standard costruttivo che ha già superato i 25 anni di vita, dimostrando piena solidità e versatilità a fronte di esperienze concrete su edifici costruiti e monitorati in tutto il mondo. Per il settore edilizio e per l’Italia rappresenta la prima pubblicazione completa sul mondo PASSIVHAUS tra approfondimenti tecnici, casi studio concreti e best practices rivolta a tutti coloro che hanno a cuore una progettazione di qualità e la realizzazione di edifici con elevati livelli di comfort abitativo. Una guida puntuale per committenti interessati ad approfondire conoscenze ed acquisire competenze tecniche per il raggiungimento di un unico obiettivo: edifici confortevoli, semplici ed economicamente convenienti. Il volume, impreziosito dalla Prefazione a cura dell’ideatore di PASSIVHAUS, il Prof. Dr. Wolfgang Feist, vuole essere una “bussola” per tutti coloro che desiderano conoscere meglio questo innovativo approccio progettuale e diventare attori protagonisti di una grande rivoluzione silenziosa per l’edilizia sostenibile.

PASSIVHAUS, il futuro è ora.

Francesco Nesi  Fisico edile, PhD in Fisica presso l’Università di Regensburg e Post-Doc in Fisica Edile all’Università di Innsbruck. Direttore dell’Istituto nazionale ZEPHIR Passivhaus Italia, ha al suo attivo centinaia di seminari, corsi, workshop e convegni sul tema del risparmio energetico presso Ordini e Collegi professionali, associazioni di categoria, amministrazioni pubbliche. Dal 2007 promuove lo standard PASSIVHAUS in Italia e nel mondo, aprendo nuovi mercati, sviluppando tools per l’ottimizzazione economica degli interventi e per la validazione dei dati climatici, sviluppando sistemi e tecnologie per il risparmio energetico ed analisi di salubrità ambientale in collaborazione con numerose Università italiane e straniere. Autore di decine di pubblicazioni su riviste scientifiche e specializzate, collabora attivamente con diverse realtà territoriali ed internazionali per l’integrazione dello standard PASSIVHAUS in protocolli di certificazione ambientale.

Leggi descrizione
Francesco Nesi, 2017, Maggioli Editore
35.00 € 33.25 €
Progettazione tecnologica dell'architettura

Progettazione tecnologica dell'architettura

La pubblicazione fornisce un compendio sistematizzato di conoscenze sui problemi posti dalla progettazione tecnologica e dalla costruzione di un organismo architettonico.

Gli strumenti di metodo e di informazione tecnica illustrati sono finalizzati alla migliore comprensione delle relazioni operative esistenti fra la progettazione di un edificio e il successivo momento esecutivo, fino alle fasi di uso, dismissione e riuso.

Il testo è articolato in tre parti.
Progetto. Nella prima parte viene affrontato il tema della progettazione tecnologica dei sistemi edilizi e delle tecniche costruttive, dei componenti innovativi e dei prodotti industriali per la costruzione. Le tecnologie del calcestruzzo, dell’acciaio, del vetro, del legno e le tecnologie a secco sono analizzate nei loro aspetti morfologici, prestazionali, di integrazione, e nelle mutue implicazioni progettuali e costruttive. L’evoluzione di materiali, tecniche e sistemi di produzione viene descritta in relazione alle più recenti sperimentazioni, spinte anche nel nostro Paese grazie a una maggiore consapevolezza ambientale e rese possibili dalle innovazioni progettuali e produttive oggi in campo.
Processo. Nella seconda parte sono sintetizzate, in un quadro sinottico e in uno scenario evolutivo e circolare, le informazioni necessarie ad acquisire la consapevolezza del progetto di architettura come processo progettuale, caratterizzato da sequenze, ruoli degli operatori, metodologie e nuove strumentazioni operative e di ICT. La modellizzazione del processo edilizio si estende dalla programmazione, alla progettazione, alla costruzione e alla gestione, fino alla fase di dismissione, riciclo e riuso, attraverso la quale la circolarità del processo genera un nuovo episodio attuativo. Il testo è aggiornato nei riferimenti normativi fino ai più recenti recepimenti regolamentari in materia di contratti pubblici di opere, forniture e servizi di architettura e ingegneria.
Prodotto. Nella terza parte il progetto viene considerato come prodotto del processo progettuale, illustrandone la articolazione in prodotti intermedi, via via più compiuti e dettagliati, fino a giungere al progetto esecutivo integrato, strumento di guida e di controllo della qualità architettonica, per garantire la costruzione dell’opera in conformità con gli intendimenti del committente e nel rispetto della sostenibilità economica, sociale ed ambientale. La rappresentazione grafica del progetto dà conto degli apparati codificati della comunicazione e dell’informazione tecnica, linguaggio comune fra tutti gli operatori coinvolti, con accenni alle nuove metodiche della modellazione digitale e ai digital twins per l’architettura.

Il corposo apparato iconografico a corredo del testo (figure e schemi funzionali, disegni e dettagli costruttivi) è sistematizzato per argomenti e integrato con un gran numero di immagini di cantiere, che più compiutamente descrivono le fasi delle lavorazioni maggiormente incidenti sulla qualità costruttiva dell’organismo edilizio.

Ciò con l’intento di portare nella documentazione tecnica a supporto del progettista la concretezza dell’atto costruttivo, in tutte le sue forme: reali e perciò imperfette. 

Nel supporto informatico, disponibile in cloud, sono contenuti 180 disegni e particolari costruttivi di architetture, in gran parte realizzate, organizzati secondo la codificazione del sistema tecnologico, avendo un diretto riferimento esemplificativo alla trattazione dei paragrafi della parte prima del testo.

 

Eugenio Arbizzani
Architetto. Professore di Tecnologia dell’architettura presso il Dipartimento DiAP della Sapienza Università di Roma. Membro del Dottorato di Ricerca in: “Pianificazione, Design, Tecnologia dell’architettura”, - Membro del Consiglio Didattico Scientifico nei Master: “BIM Building Information Modeling” (Sapienza), “Corruzione e sistema istituzionale” (Sapienza-ANAC) e “Tall building design” (IUAV). Membro del Consiglio Direttivo di SITdA, Società Italiana della Tecnologia dell’architettura. Sviluppa ricerche e progetti sulle tematiche più strettamente legate alla progettazione integrata e agli strumenti gestionali dei processi attuativi per la realizzazione di organismi edilizi complessi e la rigenerazione del patrimonio immobiliare esistente. Tra i suoi progetti più significativi sono i nuovi ospedali di Olbia, Ferrara, Todi e Ragusa; la Terza Torre della Regione Emilia Romagna; residenze per anziani in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Lazio; edifici residenziali e terziari per l’università. È responsabile scientifico del sistema abitativo ECO.H., con il quale sta sviluppando progetti di edilizia sociale orientati alla sostenibilità ambientale e all’efficienza energetica.

Leggi descrizione
Eugenio Arbizzani, 2021, Maggioli Editore
58.00 € 55.10 €

Immagine: Centro Protezione Civile, Roland Baldi Architects, Collalbo – Foto Da Riz


Condividi

Scrivi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here