Vetreria Artistica Fornasier Luigi snc

    2

    Vetreria Artistica Fornasier Luigi snc

    Fabio Fornasier. Le risorse primordiali di Murano, intelligenza creativa e manualità, si rinnovano, con Fabio Fornasier, attraverso un’innata sensibilità per la materia e la capacità di sintonizzare la tradizione sulla lunghezza d’onda dell’innovazione grazie a un’attività di sperimentazione portata avanti da anni. Fabio Fornasier è un figlio d’arte. Apprende l’arte del vetro nella fornace del padre Luigi, dove manifesta il suo talento per il disegno e un’abilità innata nel trasformare il vetro in lampadari artistici, dimostrando, sin da subito, una predisposizione per le tecniche più difficili e complesse. Diventa Maestro giovanissimo, apre la sua fornace a Murano e inizia a creare lampadari antichi e moderni raffinati, già dall’inizio innovativi.
    Fondamentale fu l’incontro con l’amico Richard Meitner, durante un soggiorno olandese, occasione durante la quale il celebre designer chiese a Fornasier di condurre i seminari di soffiatura presso la Gerrit Rietveld Academy di Amsterdam.
    Curioso e attratto verso diverse ispirazioni, Fabio Fornasier insegna in molte scuole vetraie e di design come il Royal College of art di Londra, la Gerrit Rietveld Academy di Amsterdam, la Pilchuck Glass School a Washington DC, la Scuola del Vetro Abate Zanetti di Murano, e ancora in Francia e Danimarca.
    Esteta esigente e artista sfaccettato, porta agli estremi le tecniche artigiane tradizionali muranesi che conosce profondamente, fino a sperimentare forme innovative e contemporanee. Le sue opere, spesso audaci interpretazioni del suo estro, parlano un linguaggio personale ma universale; sono un inno al saper fare e alla creatività attraverso l’interpretazione e rielaborazione delle tecniche muranesi in un lavoro di continua sperimentazione e scoperta.

     

    Nel 2004 nasce il lampadario LU Murano, punto di arrivo e partenza di un nuovo percorso. Un’opera su cui, quando ne venne presentato il prototipo a Vitraria nel 2004, la più affermata storica dell’arte muranese, Rosa Barovier Mentasti, disse testualmente: “Il LU è il lampadario muranese più innovativo degli ultimi trent’anni”.
    È il rapporto di Fabio con l’arte contemporanea a spiegare il lavoro di creazione che porta a LU Murano: sperimentare processi creativi in settori differenti è parte integrante della sua formazione e della continua evoluzione della sua opera.
    Il lampadario LU viene esposto per la prima volta presso la Mostra Vitraria a San Vito al Tagliamento organizzata da Rosa Barovier Mentasti.
    E il suo creatore così ne narra la genesi: “I lampadari della collezione LU Murano sono il risultato di anni dedicati alla ricerca, alla sperimentazione e alla realizzazione di prototipi. Sentivo l’esigenza di realizzare un lampadario diverso, nuovo nel design, ma coerente con la tradizione, nella struttura e nel metodo di assemblaggio”.

     

    Lu Murano è un marchio dell’azienda Fornasier Luigi snc. Frutto di appassionate ricerche e sperimentazioni, LU è un lampadario unico, fatto a mano, un equilibrio virtuoso di vetro e di luce: due materie trasparenti, impalpabili, che, attraverso la manualità del Maestro Fabio Fornasier, rivelano nuove potenzialità e sincronie.
    Pur nascendo dalla tradizione, di essa rompe gli schemi per imporsi come concezione innovativa in un territorio votato al rispetto supremo delle consuetudini, artigianali e imprenditoriali.

    Eppure, nella difficile congiuntura attuale, che suscita innumerevoli dubbi circa la validità del nostro modello di sviluppo ingombrante, rigido, standardizzato e per molti versi obsoleto, torna alla ribalta, anche in Italia e in ambienti conservatori come quello di Murano, l’alternativa virtuosa dell’atelier artigiano, capace di coniugare con agilità e duttilità arti & mestieri, interpretando creativamente le mutevoli esigenze di un mercato a geometria variabile, sfornando manufatti contrassegnati da un basso impatto ambientale e da un alto valore ‘sartoriale’, in grado di sintonizzarsi con la domanda crescente d’autenticità e originalità.
    Questo fenomeno rientra tra le prerogative storiche del sistema italiano, la cui cultura del progetto si è sapientemente innestata in un tessuto di piccole e medie imprese a vocazione artigianale con una viva propensione all’innovazione fino ad arrivare a un futuro molto prossimo in cui l’artigianato evoluto, sintesi dell’incontro fra design e manualità, svolgerà un ruolo sempre più strategico. Infatti, il liquefarsi delle certezze seriali e il contrarsi dei grandi numeri sembrano favorire le produzioni a tiratura limitata, le piccole serie, la raffinatezza di un’invenzione sganciata dall’immediata urgenza di vendere in quantità, la ricerca, la sperimentazione e gli azzardi di una creatività che si misura direttamente con la concretezza e gli imprevisti di un fare non meccanico né omologato, spesso con pratiche artigianali antiche ma non per questo refrattarie a dare forma al nuovo. Artigianato evoluto, dunque.
    L’espressione poetica di LU, capace di comunicare l’autenticità della creazione tradotta nella concretezza del manufatto, richiama costantemente la cultura del mestiere legata al territorio e alla sua storia. LU fa rivivere la storia e la sensibilità di un territorio unico e rappresentativo come quello di Murano proiettandoci verso una originale visione della contemporaneità.

    Categorie: Classica e artistica

    Contatta l’azienda

    Ediltecnico ti consente di contattare direttamente l’azienda per richiedere, senza alcun impegno, maggiori informazioni, preventivi o per conoscere il rivenditore a te più vicino.

    Destinatario: Vetreria Artistica Fornasier Luigi snc

    Condividi
    Articolo precedenteVerbatim Italia spa
    Prossimo articoloVetreria Valdivara S.r.l.