Testo normativa

Articolo 5 - Meccanismi di cooperazione
G.U. 23/9/2005 n. 222

TITOLO I – Principi generali

Meccanismi di cooperazione

[1. Il Ministro delle attivita’ produttive, di concerto con i Ministri dell’ambiente e della tutela del territorio e delle infrastrutture e dei trasporti, acquisita l’intesa con la Conferenza unificata, promuove, senza nuovi o ulteriori oneri a carico del bilancio dello Stato, iniziative di raccordo, concertazione e cooperazione per l’attuazione dei decreti di cui all’articolo 4, comma 1, anche con il supporto dell’ENEA e del CNR, finalizzati a:
a) favorire l’integrazione della questione energetico ambientale nelle diverse politiche di settore;
b) sviluppare e qualificare i servizi energetici di pubblica utilita’;
c) favorire la realizzazione di un sistema di ispezione degli impianti all’interno degli edifici, minimizzando l’impatto e i costi di queste attivita’ sugli utenti finali; d) sviluppare un sistema per un’applicazione integrata ed omogenea su tutto il territorio nazionale della normativa;
e) predispone progetti mirati, atti a favorire la qualificazione professionale e l’occupazione.] (1)
-----------------

(1) Articolo abrogato dal comma 1 dell’art. 18, D.L. 4 giugno 2013, n. 63.


Articolo 4 ter

Strumenti finanziari e superamento delle barriere di mercato
Certificazione energetica degli edifici

Torna all'Elenco Articoli Decreto legislativo 19/8/2005 n. 192