SYSTAB S.r.l.

    14

    SYSTAB S.r.l.

    SYSTAB è un’impresa specializzata nel consolidamento delle fondazioni, opera su tutto il territorio nazionale e offre un servizio di valutazione e sopralluoghi gratuiti grazie alla sua rete di Ingegneri e Geologi specializzati.

    SYSTAB nasce proprio dall’esperienza dei suoi fondatori, di oltre 15 anni nel settore dei consolidamenti.

    L’obiettivo principale dell’azienda è quello di fornire soluzioni innovative e soprattutto a bassa invasività, per il recupero di edifici afflitti da cedimenti del terreno e delle fondazioni.

    L’azienda offre soluzioni differenziate basate su due linee di intervento:

    • consolidamento del nodo terreno fondazione con iniezione di resine a lenta espansione (impiegando all’occorrenza sia resine ad alta densità che resine ad alta espansione)
    • consolidamento con micropali precaricati in acciaio strutturale, pressoinfissi nel terreno.

    Il servizio è mirato a proporre sempre la soluzione migliore per ogni caso di cedimento ed è strutturato in quattro fasi:

    1. raccolta preliminare di informazioni
    2. sopralluogo gratuito di Ingegneri o Geologi SYSTAB
    3. analisi del dissesto e verifica di fattibilità
    4. proposta di consolidamento non impegnativa con resine o micropali o soluzioni miste.

     

    SISTEMA RESINE DI SYSTAB

    Si tratta della soluzione meno invasiva e generalmente meno costosa per eseguire un efficace consolidamento del terreno e delle fondazioni. Naturalmente non è indicata per tutte le problematiche e va valutato caso per caso in funzione di condizioni geologiche e strutturali oltre che di operatività.

    Il Sistema SYSTAB è basato sull’impiego di resine espandenti di varie tipologie e viene studiato caso per caso in modo da garantire sempre:

    • massima compattazione del terreno e miglioramento di resistenza al taglio e moduli meccanici
    • riempimento di vuoti e cavità
    • riattivazione in ogni punto della fondazione con assunzione e ripartizione corretta dei carichi
    • isolamento dall’acqua e impermeabilizzazione.

    Le resine impiegate sono eco-compatibili e garantite per durabilità e inalterabilità per anni 10.

     

    PALI PRECARICATI SYSTAB

    E’ una metodologia di micropalificazione che impiega pali modulari infissi nel terreno a contrasto con la struttura esistente utilizzando martinetti idraulici con spinte fino a 36 ton. I pali in acciaio strutturale S355J2, hanno spessore 8 mm, innesto filettato e diametro da 76 a 114 mm nella versione maxi.

    La tecnologia con pali precaricati consente:

    • interventi a invasività estremamente ridotta con tempi di esecuzione molto ridotti (mediamente 3 giorni)
    • esecuzione anche in interni o zone di difficile accesso
    • collegamento meccanico con piastre in acciaio che assicura una corretta connessione palo-struttura
    • controllo della pressione e verifica della portata con prove di carico per ogni palo installato
    • precarico con imposizione di carichi superiori a quelli di esercizio che evita il rischio di prolungati assestamenti
    • nel caso di idonee condizioni, sollevamenti anche di notevole entità con recupero parziale o totale del cedimento.

    Questa tecnologia coniuga i vantaggi d un intervento attivo a bassa invasività (senza estrazione di terreno né impiego di fanghi o malte cementizie) con quelli di un lavoro di micropalificazione e trasferimento dei carichi in profondità. Inoltre con appositi accorgimenti e lavori preparatori è impiegabile anche in strutture con fondazioni in muratura.

     

    PALI AD ELICA DISCONTINUA SYSTAB

    Per i terreni più scadenti e con elevata compressibilità (sabbie in falda, argille organiche e torbe) SYSTAB propone uno speciale palo a vite dotato di grandi eliche discontinue, ecco le principali caratteristiche:

    • micropali in acciaio S460NH formati da una batteria di elementi infissi nel terreno per avvitamento;
    • la rotazione, che infigge il micropalo nel terreno, avviene con l’impiego di motori idraulici montati su macchine operatrici compatte, sempre senza estrazione di terreno;
    • l’elemento di testa del palo è dotato di una o più eliche discontinue e per applicazioni che lo richiedano, anche i moduli successivi possono essere dotati di eliche;
    • geometria e passo delle eliche studiato per non creare disturbo al terreno durante la fase di infissione del micropalo;
    • diametro eliche compreso tra 300 e 350 mm;
    • diametro standard  del fusto palo 76 mm;
    • spessore palo compreso tra 8 e 16 mm;
    • innesto tra moduli per bullonatura;
    • lunghezza micropalo in funzione delle condizioni geotecniche e delle esigenze di progetto (carichi);
    • collegamento palo-fondazione con piastre in acciaio, tasselli (chimici o meccanici) e bulloni in acciaio ad alta resistenza;
    • reversibilità totale del micropalo che può essere svitato e quindi rimosso dal terreno, quindi particolarmente adatto per strutture temporanee in zone vincolate.

     

    Per maggiori informazioni www.systab.it o linea tecnica sempre attiva 370 3379107

    Categorie:

    Contatta l’azienda

    Ediltecnico ti consente di contattare direttamente l’azienda per richiedere, senza alcun impegno, maggiori informazioni, preventivi o per conoscere il rivenditore a te più vicino.

    Destinatario: SYSTAB S.r.l.