Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni NTC: a che punto siamo?

    2959

    Aggiornamento del 14 dicembre. Dopo la crisi di Governo post referendum e il Governo incaricato di Gentiloni, con la conferma di Graziano Delrio a Ministro delle Infrastrutture, prosegue l’iter delle Nuove Norme Tecniche per le costruzioni. Si riparte insomma dal 24 novembre, quando in Conferenza Unificata non era stato raggiunto l’accordo. Dunque, ennesimo rinvio dell’intesa. Leggi tutto l’articolo.

    Il Consiglio Superiore dei lavori pubblici sta valutando tutti i rilievi sollevati dai pareri del Viminale e della Protezione civile.

    Il testo è stato riorganizzato nel complesso e rivisto in relazione all’evoluzione tecnico-scientifica del settore, dopo l’aggiornamento della normativa comunitaria sui prodotti da costruzione e nella prospettiva di una maggiore integrazione con i documenti normativi europei, tra i quali gli Eurocodici. È stato uniformato il lessico e sono stati aggiornati i riferimenti normativi.

    Clicca qui per leggere l’ultima revisione del testo delle NTC.

    Le nuove detrazioni per gli inteventi di antisismica dopo i terremoto di Agosto e Ottobre, si incrociano ovviamente con le Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni, che dovranno formare un corpo normativo coerente con quelle stesse detrazioni. Clicca per le Novità sul Sisma Bonus, il pacchetto di detrazioni studiato dal Governo per gli interventi di Antisismica

    Il Consiglio superiore dei lavori pubblici sta quindi lavorando sulle Nuove Norme tecniche per le Costruzioni e relativa e circolare interpretativa. Le nuove NTC sono arrivate in Conferenza Stato Regioni, dove bisogna raggiungere un’intesa. Tempi? Non ne siamo certi, ma la pubblicazione in Gazzetta prima della fine dell’anno sembra improbabile. Dopo il via libera mancherà solo una comunicazione formale a Bruxelles, le NTC potranno essere pubblicate in via definitiva ed entrare in vigore. Previsto un periodo transitorio.

    In dettaglio le modifiche apportate alla parte dell’anitisimica:

    Norme Tecniche e adeguamento sismico: ecco cosa cambia

    Aggiornamento del 3 agosto 2016. Le Nuove Norme Tecniche Costruzioni NTC e relativa circolare esplicativa dovevano arrivare in Gazzetta entro la fine del 2016. Aveva dato la notizia il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) dopo la riunione del 26 luglio della Commissione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici. Leggi tutta la notizia.

    Il 14 novembre 2014 il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici del Ministero Infrastrutture e Trasporti ha approvato la bozza del testo revisionato delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni.

    Norme-tecniche-15-novembre

    Un’interpellanza parlamentare del 20 gennaio 2016 dice “a distanza di oltre un anno dall’approvazione da parte del Consiglio superiore dei lavori pubblici della sopra citata bozza di revisione delle norme tecniche per le costruzioni (NTC) […] gli interroganti hanno fondato motivo di ritenere che l’iter previsto per la predisposizione del decreto ministeriale di approvazione delle nuove norme abbia subito un forte rallentamento, anche in considerazione del fatto che per il decreto ministeriale 14 gennaio 2008 l’intesa della Conferenza unificata arrivò a soli cinque mesi dall’approvazione del Consiglio superiore dei lavori pubblici”.

    ntc

    Bozza delle Nuove NTC: gli aspetti positivi

    Vengono riconosciuti i passi avanti fatti per quanto riguarda l’uniformazione delle terminologie previste dagli Eurocodici e l’allineamento alle tecniche europee. In particolare, è vista molto bene la definitiva dichiarazione di sismicità del territorio e il recepimento degli studi di pericolosità sismica svolti dall’INGV, consolidata base per la definizione dell’input sismico. Si tratta di un aspetto unico nel panorama delle norme tecniche per le costruzioni.

    Nel testo ci sono anche interessanti novità per i progettisti delle strutture in c.a. – Revisione norme tecniche per le costruzioni: le strutture in c.a.

    Bozza delle Nuove NTC: gli aspetti negativi

    Tutti gli attori coinvolti nelle NTC (progettisti, imprese e produttori) hanno manifestato il proprio dissenso di fronte al testo licenziato dal CSLLPP. Insomma, così come sono le NTC vanno perfezionate. In generale, si lamenta l’assenza degli aspetti innovativi che avrebbero dovuto segnare il trasferimento dei progressi tecnici e scientifici del settore delle costruzioni.

    Norme tecniche per le costruzioni: link utili

    Revisione delle norme tecniche per le costruzioni: le azioni di vento, neve e temperatura

    Leggi anche Nuove norme tecniche 2016: libertà progettuale vs prescrizioni

    Revisione delle norme tecniche delle costruzioni: le azioni sismiche

    Calcolo pratico delle costruzioni esistenti in muratura

    Calcolo pratico delle costruzioni esistenti in muratura

    Nicola Mordà, 2016, Maggioli Editore
    Trasposizione pratica di formule e indirizzi teorici per un approccio moderno e allineato con i più recenti orientamenti scientifici. Con DomusWall MG software professionale per il progetto e la verifica di edifici in muratura con calcolo lineare e non lineare.

    70,00 € 59,50 € Acquista

    su www.maggiolieditore.it