Kerasan

    7

    Kerasan

    Kerasan nasce nel 1960 a Civita Castellana, il più importante comprensorio della ceramica sanitaria del nostro Paese. Azienda del Gruppo Colamedici Kerasan – forte di un’esperienza di cinquant’anni e di una distribuzione capillare sul mercato italiano (ma è in crescita sui mercati Europei e su quelli Extra-Europei) – ha fatto della qualità e della ricerca il cardine del proprio successo. Il vero segreto è infatti la qualità dei prodotti: Kerasan ne ha fatto una filosofia prima ancora di ottenere le certificazioni ISO9000, anticipando l’intero settore.

    L’attuale stabilimento Kerasan (con superficie di oltre16.000 mq e linee produttive di ultima generazione) è stato realizzato nel 1995, sostituendo in toto i primi impianti della fine degli anni ’50.  Sotto la Direzione Generale di Roberto Banditelli Kerasan produce linee complete di sanitari in vitreous-china e in fire-clay utilizzando le più avanzate tecnologie unite alla sapienza artigianale dei passaggi manuali ed ai più rigidi controlli di qualità.

    Ogni fase relativa alla produzione viene seguita con attenzione per garantire un prodotto ineccepibile. Il sistema produttivo è infatti impostato secondo un criterio di qualità “dinamica”: i parametri di riferimento vengono monitorati costantemente in modo da verificare le singole azioni di miglioramento continuo.
    Il controllo qualità ha inizio dalle materie prime, proseguendo attraverso i semilavorati ed i prodotti finiti per verificarne la congruità rispetto ai parametri standard del processo produttivo.

    Quattro le principali direzioni della ricerca Kerasan
    1.
    formulazione di impasti più bianchi con migliori caratteristiche meccaniche e termoplastiche
    2. produzione di smalti più brillanti e levigati, caratterizzati da una migliore resistenza agli agenti chimici e ai detersivi conformemente alle più restrittive norme internazionali di prodotto
    3. elaborazione di processi produttivi mirati alla produzione di nuove soluzioni ergonomiche ed estetiche
    4. progettazione e realizzazione di bagni che per il loro buon funzionamento utilizzino un quantitativo sempre minore di acqua, la riduzione di acqua nelle operazioni di scarico dei bagni consente di utilizzarne meno, e di inquinare meno riducendo oltretutto i costi di trattamento e depurazione, soprattutto in strutture di grandi dimensioni. Le certificazioni internazionali fanno di questi prodotti delle vere e proprie “fuoriserie a basso consumo” dal punto di vista della funzionalità che si armonizzano con un design armonico ed equilibrato.

    Kerasan è da sempre particolarmente attenta alla compatibilità ambientale della propria filiera produttiva, nei prodotti, negli imballaggi e nel processo produttivo. Negli stabilimenti avviene il riutilizzo delle acque di lavorazione che -debitamente filtro-pressate- vengono rimesse nel ciclo produttivo, con riduzione dell’emungimento da falda di acqua.

    Grande attenzione è posta anche nel miglioramento continuo all’interno dell’ambiente lavorativo.
    Fra le novità 2010 l’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica che consentirà l’utilizzo di energia elettrica prodotta con attenzione ecologica e con notevole riduzione della CO2 immessa in atmosfera.

    Categorie: Arredo bagno

    Contatta l’azienda

    Ediltecnico ti consente di contattare direttamente l’azienda per richiedere, senza alcun impegno, maggiori informazioni, preventivi o per conoscere il rivenditore a te più vicino.

    Destinatario: Kerasan

    Condividi
    Articolo precedenteKeramikè
    Prossimo articoloKnauf Insulation spa