Esame di Stato Architetti 2016

    1929

    Il MIUR ha pubblicato l’ordinanza ministeriale n. 112 del 01/03/2016 che fissa date, sedi e modalità dell’ esame di Stato architetti, cioè di abilitazione per le professioni regolamentate di architetto per le lauree quinquennali e triennaliQui trovi tutti i libri per l’ esame di stato architetto.

    Sessione estiva esame di Stato architetti

    Termine di iscrizione: 23 maggio 2016.

    Inizio delle prove d’ esame
    Lauree quinquennali: 15 giugno 2016
    Lauree triennali: 22 giugno 2016.

    Sessione autunnale

    Termine di iscrizione: 19 ottobre 2016
    Lauree quinquennali: 16 novembre 2016
    Lauree triennali: 23 novembre 2016

    Qui trovi tutti i libri per l’ esame di stato architetto

    Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: le sedi e le modalità

    AUTONOMI

    Esame di Stato Architetto: le caratteristiche

    Il superamento dell’esame di Stato in architettura permette l’iscrizione all’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, secondo il DPR 328/2001 che prevede la costituzione dell’Ordine, con la suddivisione nelle due sezioni A e B. Agli iscritti nella sezione A spetta il titolo di architetto, mentre a quelli della sezione B spetta il titolo di architetto junior.

    Leggi anche Competenze professionali, il Cnappc chiarisce quelle di architetti e pianificatori iunior.

    Possono fare l’esame di stato da architetto per la sezione A i laureati con laurea magistrale (o specialistica) o con ciclo unico nella classe 4/S – Architettura e ingegneria edile o corso di laurea corrispondente alla direttiva 85/384/CEE.
    L’esame di stato in architettura per la sezione junior (sezione B) è aperto a chi ha una laurea di primo livello nelle classi n. 4 – Scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile e n. 8 – Ingegneria civile e ambientale.

    Prova pratica e prova orale: ecco cosa sono

    L’esame di Stato in Architettura consiste, comunque, per tutti, in quattro prove, di cui una pratica, due scritte e una orale.
    La prova pratica, per la sezione A, ha per oggetto la progettazione di un’opera di edilizia civile o di un intervento su scala urbana. Per la sezione B, la prova pratica consiste nello sviluppo grafico di un progetto esistente o nel rilievo a vista, e nella stesura grafica di un particolare architettonico.
    La prima prova scritta si basa sulla prova pratica e verte, per la sezione A, sulla giustificazione del dimensionamento strutturale o insediativo della prova pratica. Per la sezione B, ha per oggetto la valutazione economico-quantitativa della prova pratica.

    C’è anche una seconda prova scritta:
    – per la sezione A riguarda le problematiche culturali e conoscitive dell’architettura;
    – per la sezione B consiste in un tema o prova grafica nelle materie caratterizzanti il percorso formativo di ciascuno.

    La prova orale dell’esame di Stato da Architetto è basata, per le sezioni A e B, sul commento dell’elaborato progettuale e sull’approfondimento delle materie oggetto delle prove scritte, nonché sugli aspetti di legislazione e deontologia professionale.

    Esame di Stato architetti e ingegneri 2016: le sedi e le modalità

    Esame di Stato Architetto per i laureati col vecchio ordinamento

    Quelli che si sono laureati con un vecchio ordinamento possono sostenere l’esame di stato in architettura secondo l’ordinamento previgente al DPR 328/01 (secondo Ordinanza Ministeriale del 27/03/2009, all’articolo 7): l’esame di stato da architetto consisterà in una prova estemporanea grafica e in una prova orale, la prima basata sullo svolgimento di un tema o progetto elementare di architettura a scelta del candidato tra due o tre proposte dalla commissione. La prova orale verte sulla discussione degli elaborati della prova grafica.

    Esame di Stato Architetto: gli strumenti per la preparazione

    Per prepararsi all’Esame di Stato in Architettura, vi consigliamo 2 manuali operativi:

    Guida pratica alla progettazione
    Questo manuale è un valido strumento per prepararsi all’esame di Stato per gli architetti, per la laurea triennale e quella quinquennale. La quinta edizione, totalmente rinnovata, aggiorna le precedenti sia nella parte teorico-concettuale sia nei contenuti progettuali.

    Guida pratica alla progettazione

    Guida pratica alla progettazione

    Ceccarelli Alberto Fabio, Villatico Campbell Paolo, 2014, Maggioli Editore

    Qualificato testo di riferimento per la progettazione architettonica e urbanistica, la Guida pratica alla progettazione costituisce uno strumento indispensabile per prepararsi all'esame di Stato per architetti e ingegneri civili/edili,...

    78,00 € 70,20 € Acquista

    su www.maggiolieditore.it

    Prontuario tecnico urbanistico amministrativo
    Il manuale contiene le norme di interesse per l’architetto (urbanistica ed edilizia, opere pubbliche, requisiti per i certificatori energetici, tecnologia dell’architettura,  cenni di storia dell’architettura, dell’urbanistica e del restauro e altro), 800 quesiti d’esame risolti, oltre 150 particolari costruttivi aggiornati alle nuove norme sul risparmio energetico e nuovi esempi di risoluzione della seconda prova scritta.