Maggioli Editore


Tutto sulla detrazione 50 % per la ristrutturazione


Una novità interessante consiste nel fatto che le detrazione 50% ristrutturazione e gli interventi di recupero del patrimonio edilizio spettano anche al convivente di fatto, di qualsiasi sesso. Lo dice la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate 28 luglio 2016, n. 64/E. Leggi Detrazione 50 % ristrutturazione: in tutte le unioni civili valgono per entrambe le parti.

 

Ricapitoliamo

Sul S.O. 129 della Gazzetta Ufficiale n. 147 del 26 giugno 2012 è stato pubblicato il Decreto Crescita (d.l. n. 83 del 26 giugno 2012 Misure urgenti per la crescita del Paese). In questa pagina Ediltecnico.it fornisce indicazioni sugli interventi di ristrutturazione edilizia che potranno usufruire delle detrazioni 50% sull’Irpef.

copertina fusano Tutto sulla detrazione 50 % per la ristrutturazione

Le detrazioni fiscali sulla casa 2016


Fusano F. , 2016, Maggioli Editore

Prontuario operativo sulle agevolazioni per l’efficienza energetica e la ristrutturazione (Ecobonus 65% - Detrazione 50%): procedure e adempimenti, 18 casi pratici risolti e link alle norme e alle circolari ufficiali Aggiornato alla Legge di Stabilità 2016


7,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it


Come prevedibile il bonus sulle ristrutturazioni e il recupero edilizio è stato prorogato fino al 31 dicembre 2016, grazie alla Legge di Stabilità 2016: leggi in proposito l’articolo Manovra 2016: ecco la guida operativa su casa e immobili.

Nella sezione Detrazione 50% ristrutturazione è possibile consultare news, articolo e post di approfondimento relativi al tema delle agevolazioni fiscali.

Nella versione definitiva del Decreto Crescita invece sparisce l’esenzione IMU prevista per gli immobili delle imprese di costruzione rimasti invenduti per tre anni, purché destinati dalle stesse imprese alla vendita.

Sulla Legge di Stabilità 2016 pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 302 (S.O. n. 70) il 30 dicembre 2015 è stata inserita una ulteriore proroga della Detrazione 50% e del collegato Bonus Mobili fino al 31 dicembre 2016.

 

Bonus Mobili, la novità della proroga a fine 2016 della Detrazione 50%

La Detrazione 50% è stata prorogata al 31 dicembre 2013 con il DL 63/2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 130 del 5 giugno 2013, e le agevolazioni sono state estese anche all’adeguamento antisismico degli edifici e all’acquisto di mobili in muratura (armadi a mura, cucine, bagni) per un tetto massimo di spesa di 10.000 euro. Leggi in proposito il post Detrazione 50%, proroga anche per armadi a muro e cucine in muratura.

Con la  Legge di Stabilità 2016, la Detrazione 50% è stata ulteriormente prorogata di un anno, fino al 31 dicembre 2016.

Qui si può leggere Come funziona il Bonus Mobili.

Per maggiori informazioni puoi visitare la Pagina dedicata al nuovo decreto.

Per informazioni dettagliate sul Bonus Mobili puoi consultare la nostra Pagina Speciale Bonus Mobili 2014, Bonus Mobili 2015 e Bonus Mobili 2016.

 

Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali

Il più recente aggiornamento sulle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie arriva dall’Agenzia delle Entrate che ha pubblicato la versione di aprile 2015 dell’opuscolo informativo:

AGEVOLAZIONI FISCALI PER LE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE (gennaio 2016)

 

Tutto quello che c’e’ da sapere sulla detrazione 50%

La Redazione di Ediltecnico.it ha preparato e pubblicato periodicamente una serie di post con le risposte ai dubbi più frequenti riguardanti la detrazione 50%; proponiamo qui quelli più significativi in un articolo riassuntivo dal titolo esplicativo: Cinque cose da sapere sulla Detrazione 50% per le ristrutturazioni.
Per ulteriori informazioni in materia si consiglia di consultare l’articolo Bonus ristrutturazioni 2015: gli interventi agevolati su infissi e finestre.
Quali sono le prospettive per il 2016 in relazione alle istanze di stabilizzazione del Bonus ristrutturazioni? Per saperne di più leggi l’articolo Detrazioni in edilizia: comparti salvati e universi paralleli.

 

La procedura per la detrazione 50 %

Mentre per il bonus fiscale del 55% esiste una lista di interventi ammessi con diverse procedure a secondo del tipo di lavoro; allo stato attuale le nuove detrazioni 50% per le ristrutturazioni non sono comprese in un catalogo di lavori chiuso.  Ma quale procedura occorre seguire? Leggi l’articolo.

 

Elenco dei lavori agevolati con la detrazione 50%

L’elenco degli interventi che possono usufruire delle detrazioni 50% per le ristrutturazioni è quello contenuto nell’art. 16 bis del d.P.R. 917/1986.

Vai alla Pagina Facebook di Ediltecnico.it, diventa FAN e scarica gratuitamente l’elenco degli interventi di ristrutturazione fiscalmente detraibili.

 

Calendario delle detrazioni

Di seguito un breve prospetto per capire da quando e fino a quando è possibile richiedere le detrazioni fiscali 50% per le ristrutturazioni edilizie previste dal pacchetto contenuto nel Decreto Crescita (leggi anche Ristrutturazioni, le regole delle detrazioni 50%).

Ulteriori informazioni possono essere ottenute leggendo Decreto Crescita, i dettagli sulle detrazioni 50%.

Dal 26 giugno 2012 fino al 31 dicembre 2016 Lo sconto fiscale del 36% (disciplinata dall’art. 16 bis del d.P.R. del 22 dicembre 1986 n. 917) salirà al 50% e raddoppierà anche il tetto massimo di spesa detraibile (dagli attuali 48.000 euro a 96.000 euro).

Fino al 30 giugno 2013 la detrazione del 55% per interventi di efficientamento e risparmio energetico segue le regole precedenti e non cambia nulla.

Dal 1° luglio 2013 fino al 31 dicembre 2013, il bonus per interventi di ristrutturazione rimarrà al 50% ma sarà esteso anche agli interventi di adeguamento antisismico degli edifici e all’acquisto di mobili in muratura per alloggi ristrutturati. La Detrazione 55% verrà invece innalzata al 65% per interventi di risparmio energetico su alloggi e appartamenti di privati.

Dal 1° luglio 2013 fino al 30 giugno 2014, per i condomini che eseguono opere di riqualificazione energetica “importante” (almeno il 25% della superficie) si applicherà la detrazione del 65% .

 

Le detrazioni per ciascun intervento

A quanto ammonta la detrazione per l’installazione di un ascensore nuovo nel mio stabile? La sostituzione del boiler per la produzione di acqua calda sanitaria rientra tra gli interventi previsti dal Decreto Crescita? L’isolamento termico di pareti e coperture è un lavoro che usufruisce della detrazione Irpef del 50%?

Per rispondere a tutte queste domande, leggi Ristrutturazioni: quanto si detrae dagli interventi?

 

Confronto Detrazioni fiscali e Conto Termico

Gli incentivi previsti dal Conto Termico non sono cumulabili con le detrazioni previste dalla legge n. 296/2006 e s.m.i. (la c.d. Detrazione 55%) e dal d.P.R. 917/1986 e s.m.i. (il cosiddetto 36% ora Detrazione 50%) né con i titoli di efficienza energetica . Ci si pone quindi il problema di quale strumento utilizzare al fine di poter al meglio sfruttare gli incentivi pubblici esistenti. Qui sotto una tabella riassuntiva delle differenze tra le varie forme di incentivazione e bonus fiscali che è possibile scegliere (scarica qui la tabella in formato PDF).

tabella confronto 400x565 Tutto sulla detrazione 50 % per la ristrutturazione

Tabella di confronto tra Conto Termico e Detrazioni fiscali

L’Ing. Massimo Scuderi ha realizzato per il nostro quotidiano un post che analizza differenze e caratteristiche delle detrazioni fiscali 55% e 50% (36%) e il Conto Termico: Conto Termico, Detrazione 50% e 55% a confronto

Archivio

Ultimi Articoli


tutti gli articoli in primo piano della redazione di Ediltecnico.it

Video dal Web

Il Canale YouTube dei Progettisti seleziona i migliori video dalla rete: interviste, novità, prodotti e tecnologie per i Professionisti Tecnici

Bonus fiscali per i condomini minimi: OK anche senza Codice Fiscale

News dal Network Tecnico




Colophon e ContattiPubblicità su questo sitoTermini e CondizioniElenco dei BloggerLink UtiliMappa del sito