Conto Termico

    158

    Con la recente pubblicazione del volume dell’ing. Massimo Scuderi  Il Conto Termico , la Redazione di Ediltecnico propone una pagina, in costante aggiornamento, interamente dedicata al d.m. 28 dicembre 2012 (Conto Termico). Il dossier presenta tutta la documentazione ufficiale rilasciata dal GSE, la legislazione pertinente aggiornata e una ricca selezione di post e approfondimenti sugli aspetti più importanti della norma.

    Tutte le notizie sul Conto Termico

    In questa sezione è possibile accedere alla raccolta di tutte le notizie e le informazioni pubblicate sul quotidiano online Ediltecnico.it relative agli incentivi messi a disposizione dal Conto Termico.

    Visualizza la Raccolta di News sul Conto Termico (in costante aggiornamento)

    Legislazione di riferimento

    In questa sezione è possibile scaricare tutta la legislazione di riferimento in versione integrale e la documentazione tecnica collegata, realizzata dal GSE.

    D.m. 28 dicembre 2012: Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni

    D.lgs. 3 marzo 2011, n. 28: Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE

    Regole applicative del Conto Termico

    Il documento fornisce indicazioni per la procedura di accesso diretto agli incentivi messi a disposizione dal Conto Termico.

    Sono inoltre fornite istruzioni per:
    – la procedura di prenotazione degli incentivi riservata alla PA;
    – il regolamento per le procedure di iscrizione ai registri;
    – i criteri di ammissibilità e calcolo degli incentivi per tipologia di intervento;
    – controlli e verifiche.

    Regole applicative del GSE sul Conto Termico (versione aggiornata di aprile 2013)
    Presentazione delle Regole Applicative

    Gli approfondimenti dei Blogger di Ediltecnico

    I confronti tra i diversi incentivi per capire la convenienza di ciascuno di essi in base alle specifiche esigenze, le opportunità lavorative che si aprono per i professionisti tecnici con l’avvio del Conto Termico, le istruzioni per accedere agli incentivi spiegate in maniera chiara e sintetica. I contributi dei nostri Blogger sull’argomento sono uno strumento fondamentale. In questa sezione pubblicheremo periodicamente tutti gli articoli realizzati dai nostri esperti autori in esclusiva per i lettori di Ediltecnico.it.

    Casi pratici

    In questa sezione pubblichiamo delle simulazioni pratiche per verificare, calcoli alla mano, la convenienza alla richiesta di incentivi con il Conto Termico per varie tipologie di interventi. Iniziamo con le pompe di calore nel post Incentivi del Conto Termico, esempio di calcolo per le pompe di calore.

    Nello specifico si descrive il caso dell’installazione in un villaggio turistico ubicato in zona climatica D di due pompe di calore dotate di inverter di potenza termica di 150 kWt/cad (quindi un totale di 300 kW) ed un valore di COP di 3,8, in sostituzione di un preesistente impianto di climatizzazione inidoneo.

    Sempre nell’ambito dei casi pratici, l’ing. Scuderi ha messo a confronto la diversa convenienza tra Detrazione 65% e Conto Termico nel post Pompe di calore, cosa scegliere tra Detrazione 65% e Conto Termico?

    Viene di seguito illustrato il caso di una “scuola per l’infanzia” sita in un Comune ubicato in zona climatica E, realizzata negli anni Sessanta e nella quale si sono eseguiti interventi di coibentazione della copertura, delle pareti perimetrali e del pavimento e di sostituzione degli infissi e dell’impianto termico con caldaia a condensazione e rete di distribuzione a pavimento, integrato con impianto solare termico con requisiti rispondenti a quelli richiesti dal Conto Termico

    Tabella di sintesi e confronto tra Detrazione 65%, Conto Termico e Detrazione 50% (agg. giugno 2013)

    Qui di seguito la nuova tabella aggiornatissima di sintesi e confronto tra gli incentivi previsti dal Conto Termico e le agevolazioni fiscali della Detrazione 50% per le ristrutturazioni e la Detrazione 65% per gli interventi di riqualificazione energetica, aggiornata al decreto legge 63/2013 (scarica la tabella in formato PDF).

    Tabella di sintesi e confronto tra Detrazione 65% e Conto Termico (agg. maggio 2013)

    Nella tabella seguente è infine riportato un quadro comparativo di raffronto tra la Detrazione 50%, i Titoli di efficienza energetica, la Detrazione 65% e il Conto Termico (scarica la Tabella di confronto in formato PDF).

    Tabella confronto tra conto termico e detrazione 65%

    Tabella di sintesi e confronto Detrazione 50% e 55% e Conto Termico (agg. aprile 2013)

    Gli incentivi previsti dal Conto Termico non sono cumulabili con le detrazioni previste dalla legge n. 296/2006 e s.m.i. (la c.d. Detrazione 55%) e dal d.P.R. 917/1986 e s.m.i. (il cosiddetto 36% ora Detrazione 50%) né con i titoli di efficienza energetica . Risulta dunque utile eseguire un’analisi dei vari tipi di incentivi e detrazioni con il post di Massimo Scuderi dal titolo Conto Termico, Detrazione 50% e 55% a confronto, una tabella di sintesi.

    Qui di seguito una tabella di confronto (scaricabile anche in formato PDF).

    Clicca qui per ingradire la tabella
    Tabella di sintesi e confronto fra Conto Termico, Detrazione 50% e Detrazione 55%

    Le opportunita’ di business per i professionisti tecnici

    Le prestazioni professionali connesse alla realizzazione degli interventi possono essere generiche (domande e richieste alle autorità competenti di specifici titoli autorizzativi e/o abilitativi, rilievi in situ, redazione di elaborati grafici e tecnici, realizzazione di dettagli costruttivi, cura dell’iter della domanda di incentivo, etc.) o specifiche. Analizziamo le opportunità di lavoro offerte ai professionisti tecnici dal d.m. 28 dicembre 2012 nell’articolo di Orazio Notarfrancesco Conto Termico, quali opportunità per i professionisti tecnici?

    Istruzioni per richiedere gli incentivi

    A seconda della categoria di appartenenza  del Soggetto Responsabile e della tipologia di intervento si distinguono tre modalità di accesso agli incentivi. Lo scopriamo insieme ad Adele D’Erchia che ha realizzato per noi il post Conto Termico, le istruzioni per richiedere gli incentivi.

    Il contratto tipo tra GSE e Soggetto Responsabile

    L’assegnazione degli incentivi previsti dal Conto Termico avviene previa sottoscrizione di contratti di diritto privato fra il GSE e il soggetto responsabile dell’impianto. Ci spiega nel dettaglio di cosa si tratta l’ing. Massimo Scuderi nell’approfondimento Conto Termico: definizione del contratto tipo tra GSE e soggetti responsabili.

    Il conto termico

    Il conto termico

    Massimo Scuderi, 2013, Maggioli Editore

    Nello scorso mese di dicembre è stato pubblicato il Decreto Ministeriale 28 dicembre 2012, definito "Conto Termico" che introduce un sistema incentivante per la promozione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione...

    25,00 € 22,50 € Acquista

    su www.maggiolieditore.it