Cadorin Group

    3

    Cadorin Group

    Non solo un semplice pavimento. Il parquet per Cadorin Group è molto di più. È un oggetto d’arredo che si coordina con il resto dell’habitat e riesce ad emozionare.

    Proprio partendo da questo presupposto l’azienda, che da oltre un secolo lavora il legno con passione, entusiasmo e maestria artigiana trasformandolo in superfici uniche, crea oggi delle collezioni in grado di soddisfare a 360° qualsiasi esigenza estetica. La forza materica del legno, naturale, prezioso ed ecologico allo stesso tempo, viene abilmente imprigionata da Cadorin in collezioni di listoni diverse, ognuna delle quali presenta uno stile, un mood ben definito.

    La vasta gamma di specie legnose – ben 30 a disposizione – e la possibilità di ricavare listoni di dimensioni anche “maxi” aumentano la possibilità di personalizzazione, incontrando esattamente il gusto del cliente, classico, rustico, moderno che sia.

    Il parquet insomma, alla stregua degli altri arredi, rivela la personalità di chi abita la casa. Diventa un elemento che comunica, superando l’idea di un pavimento semplicemente bello perché in legno.

    La forte innovazione che accompagna Cadorin non prescinde però mai dalla qualità e dall’etica, due pilastri insostituibili nella sua filosofia produttiva.

    L’azienda, da sempre a conduzione familiare e guidata oggi da Delfino Cadorin insieme ai figli Claudio e Rita, nonostante lo sviluppo importante degli ultimi anni non si è trasformata in grande industria. Ha sempre messo al centro l’uomo e la natura, valutando in particolare l’impatto della propria attività sull’ecosistema. Ma soprattutto non ha delocalizzato la produzione: il legno arriva a Possagno (Treviso), in uno splendido contesto naturale ai piedi della catena del Monte Grappa dove hanno sede gli stabilimenti dell’azienda, e da qui non si muove fino alla sua completa trasformazione. Le diverse fasi – dal taglio del tavolame all’essiccazione, dalla costruzione dello stratificato alla finitura della superficie – avvengono infatti tutte in loco.

    Oltre ad essere interamente italiana, la produzione Cadorin non prescinde da un’elevata artigianalità e nell’intero processo è molto presente l’intervento dei falegnami, preziosi custodi delle lavorazioni antiche.

    Oggi non basta che il prodotto sia di qualità: bisogna certificarlo. Cadorin lo sa bene, e ha pensato di adottare a questo proposito una comunicazione il più chiara e trasparente possibile. Chi acquista un parquet Cadorin riceve infatti, oltre alla scheda identificativa del prodotto obbligatoria per legge, un Certificato di qualità, che attesta la produzione interamente italiana e il rispetto di tutte le normative a tutela della salute e fornisce anche delle informazioni preziose per l’impiego corretto dei listoni Cadorin.

    Ma l’azienda veneta si è spinta ben oltre. Per qualunque tipologia di parquet, indica esattamente la provenienza del legname e dei materiali utilizzati. Consapevole che accorciare le distanze di approvvigionamento del legno significa aiutare l’ambiente e diminuire l’impatto sul clima causato dell’emissione di gas serra da parte dei mezzi di trasporto, ha creato il marchio “LEGNO PIÙ = KM MENO” per tutti i listoni il cui strato nobile è realizzato con legni di provenienza ravvicinata (entro un massimo di 1000 km dalla sede di Possagno). I restanti, che provengono da tutto il mondo e sono il frutto di una ricerca accurata e una scrupolosa verifica qualitativa da parte di Cadorin, vengono invece indicati come “LEGNI SELEZIONATI”. Si crea in questo modo una mappatura intelligente della provenienza del legno, utile per informare in modo chiaro il consumatore ma anche per spingerlo verso una scelta responsabile e attenta nei confronti dell’ambiente.

    L’anima green di Cadorin investe davvero tutta la produzione, a partire dalla scelta dei materiali utilizzati nella lavorazione del legno: le colle viniliche sono prive di formaldeide, gli oli e le cere sono naturali, la costruzione dei supporti dei listoni avviene con materiali FSC o PEFC. Ha poi creato un marchio specifico, Cadorin Antico, con cui recupera travature di case e masi antichi trasformandole in tavole e listoni dal grande fascino senza il bisogno di abbattere alberi.

    E il rispetto per la natura è evidente infine anche nell’utilizzo di risorse energetiche rinnovabili: l’energia termica si produce con i residui di legno della produzione, mentre quella elettrica viene fornita da un impianto fotovoltaico di 4.000 mq di superficie che genera ben 220mila Kwh l’anno di energia pulita, interamente destinata al ciclo produttivo.

    Categorie: Arredo interni, Legno, Pavimentazioni, Rivestimenti

    Contatta l’azienda

    Ediltecnico ti consente di contattare direttamente l’azienda per richiedere, senza alcun impegno, maggiori informazioni, preventivi o per conoscere il rivenditore a te più vicino.

    Destinatario: Cadorin Group

    Condividi
    Articolo precedenteCa’ Belli sas
    Prossimo articoloCAFElab architectural studio