sicurezza sui luoghi di lavoro
sicurezza sui luoghi di lavoro

La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province autonome ha approvato nella riunione del 21 dicembre 2011 due schemi di accordi sulla formazione inerente la sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

Tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, quello della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano è stato approvato lo schema di accordo sui corsi di formazione per lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dei rischi, ai sensi dell’ art. 34, commi 2 e 3 del d.lgs. 81/2008.

L’accordo disciplina i contenuti e le articolazioni e le modalità di espletamento del percorso formativo e dell’aggiornamento per il datore di lavoro che intende svolgere, nei casi previsti dal decreto stesso, i compiti propri del servizio di prevenzione e protezione dai rischi.

 

Il secondo schema di accordo, approvato dalle parti, riguarda la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del d.lgs.81/2008. L’accordo disciplina la durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione, nonché dell’aggiornamento, dei lavoratori e delle lavoratrici come definiti all’articolo 2, comma 1, lettera a), dei preposti e dei dirigenti, nonché la formazione facoltativa dei soggetti di cui all’articolo 21, comma 1, del medesimo d.lgs. n. 81/2008.

 

Ed è positivo anche il parere sullo schema di decreto interministeriale (Ministeri del lavoro, della salute e della pubblica amministrazione e innovazione) che individua le regole tecniche per la realizzazione e il funzionamento del Sistema informativo Nazionale per la Prevenzione nei luoghi di lavoro (il c.d. SINP), nonché le regole per il trattamento dei dati.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento