Sarà uno dei centri più importanti in Europa per la diffusione della cultura scientifica e naturalistica. Non solo: sarà un autentico modello di architettura sostenibile, progettato per rispettare l’ambiente e sfruttare al massimo le energie rinnovabili. Stiamo parlando del MUSE, il Museo delle Scienze firmato da Renzo Piano, che aprirà le porte nel giugno 2013. Nella realizzazione di questo eco-museo tecnologico, Thesan ha da oggi un ruolo centrale: le sue soluzioni fotovoltaiche, realizzate ad hoc per il progetto, sono state scelte per fornire energia pulita e rinnovabile a tutto il complesso del museo.

Il progetto prevede l’installazione di pannelli sulla copertura degli edifici, attraverso telai ancorati alla lamiera di rivestimento. Per questo, Thesan ha progettato e realizzato uno speciale “modulo base” in alluminio estruso, un telaio leggero e resistente capace di adattarsi perfettamente alle forme architettoniche delle diverse costruzioni. Ogni modulo ospita 16 pannelli di 160×40 cm ciascuno ed è fissato con speciali morsetti studiati e certificati appositamente, che ripartiscono in modo ottimale il peso sulla copertura.

In più, le giunzioni dei moduli hanno uno speciale sistema di scorrimento che compensa le dilatazioni termiche della struttura e assicura una perfetta solidità in ogni condizione. Tutti i pannelli, inclinabili singolarmente sino a 15° per un perfetto orientamento, utilizzano celle di silicio policristallino di colore “silver”, in linea con il concept estetico del nuovo museo.

Una sfida importante, per un progetto che unisce il prestigio di un luogo unico allo spirito di innovazione che la particolare situazione ha richiesto. Lo stesso spirito con cui Thesan lavora ogni giorno, per offrire idee, progetti e soluzioni sempre nuove al mondo del fotovoltaico.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento