La Salerno-Reggio Calabria sarà finita entro il 2013
La Salerno-Reggio Calabria sarà finita entro il 2013

Entro la fine della Legislatura arriveranno 50 miliardi per le infrastrutture. Lo ha annunciato il Ministro Passera nel corso della presentazione del Piano Anas per il prossimo esodo estivo. L’Italia sta sistemando “pezzo per pezzo” anche le infrastrutture: sono già 30 i miliardi sbloccati dal Cipe in pochi mesi, ma il ministro vuole raggiungere i 50 miliardi entro la scadenza del Governo.

Passera si è anche soffermato sulla nuova Salerno-Reggio Calabria, confermando l’obiettivo del 2013 e l’apertura al traffico di ulteriori 93 chilometri: “Noi ci abbiamo messo la faccia ed entro l’anno prossimo si devono terminare i cantieri ancora aperti. Poi vedremo come completare gli ultimi chilometri. Abbiamo visto i progetti uno per uno e li seguiamo ogni mese; ci mettiamo tutta la voglia, l’impegno e dove necessario la passione perché questo accada”.

“Le infrastrutture, soprattutto di viabilità, sono sempre state al centro dell’azione di questo governo. Il Cipe in pochi mesi – ha  detto il Ministro per lo Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti – ha sfornato progetti concreti, con nome e cognome, per 30 miliardi e l’impegno è di raggiungere, con progetti approvati ed accelerati, i 50 miliardi entro fine legislatura, anche attraverso le molte norme che sono state varate, per accelerare le procedure, reperire i finanziamenti e sbloccare i pagamenti. (…) Trenta miliardi sono 2 punti di Pil, cinquanta miliardi sono oltre 3 punti di Pil. Sono tutti tasselli di quell’agenda per la crescita che sta perseguendo il governo, fatta di cose molto concrete, di lavoro nascosto, magari lungo, come ad esempio quello che ha portato al decreto sviluppo”.

Leggi anche Il Decreto Sviluppo lancia il Piano Città e il Decreto Infrastrutture

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento