Fotovoltaico, nella Top ten in testa Roma, ma vince l’Emilia-Romagna

Il 97% dei comuni italiani ha sul proprio territorio un impianto fotovoltaico, un dato che sfiora il 100 per cento in Emilia Romagna, dove solo un comune su 384 non ha pannelli solari nei suoi confini. A confermare la sensibilità ambientalista degli emiliano romagnoli, arriva la classifica delle città italiane con il maggior numero di impianti attivi: dopo Roma, prima in classifica con 4.397 installazioni fotovoltaiche, nella top ten nazionale cinque posizioni sono occupate da centri della regione affacciata sull’Adriatico, grazie a Ravenna, Forlì, Rimini, Modena e Cesena.

Sono questi alcuni dei dati della ricerca diffusa dall’ufficio studi del Gruppo Ubisol, l’azienda riminese specializzata in energie rinnovabili. Il rapporto, giunto alla sua sesta edizione, fotografa la situazione del fotovoltaico al 30 giugno 2012, dando un quadro dell’evoluzione del comparto nel primo semestre del 2012. I dati elaborati sono quelli ufficiali del GSE, il Gestore dei servizi energetici.

Il rapporto Ubisol segnala per la prima volta la classifica delle città italiane per numero di impianti fotovoltaici. Un dato è evidente: eccellono le città dell’Emilia Romagna. Al primo posto c’è Roma con 4.397 installazioni, secondo gradino per Perugia con 1.573, terza Padova con 1.339, quarta Ravenna con 1.299 impianti, seguita al quinto posto da Trento con 1.148, al sesto da Forlì con 1.084, al settimo Rimini con 1.060 impianti fotovoltaici, all’ottavo Modena con 1.022, nono posto per Cesena con 1.002 e, a chiudere, decimo posto per Sassari con 991 impianti.

top ten delle città italiane per impianti fotovoltaici installati

Nove Comuni italiani su Dieci sono fotovoltaici
Per quel che riguarda l’intero territorio italiano, al 30 giugno 2012, su 8.092 comuni sono 7.789 quelli che hanno almeno un impianto fotovoltaico. Solo in 303 centri italiani non ci sono ancora pannelli fotovoltaici attivi. In termini percentuali, ciò significa che nel 97% dei comuni del Belpaese si produce energia pulita con il sole e solo nel restante 3% non ci sono impianti.

In Italia, al fine giugno 2012, in totale risultano attivi 378.743 impianti fotovoltaici, per una potenza di 13.682 megawatt. Nel primo semestre di quest’anno, in Italia sono stati installati 68.548 nuovi impianti, per una nuova potenza di 1.799 megawatt. Le regioni più virtuose rafforzano la loro posizione di leadership: a fine giugno 2012 prima per potenza installata è ancora la Puglia (con un totale di 2.270 megawatt di potenza da fotovoltaico per 26.563 impianti); al secondo posto la Lombardia (1.449 MW per 55.879 impianti); terzo posto per l’Emilia Romagna con una potenza totale installata di 1.357 megawatt generata dai suoi 35.820 impianti.

Da esaminare l’evoluzione del settore delle energie rinnovabili: in Italia la potenza fotovoltaica installata in questi primi sei mesi dell’anno è cresciuta del 13,14% (giungendo, come si diceva, a 13.682 MW, con 1.799 nuovi megawatt installati in questo semestre).

Tra le regioni che eccellono nel solare, l’andamento della crescita in questo primo semestre 2012 è stato il seguente: in Puglia aumento della potenza installata del 10,22% (con 232 MW in più rispetto alla fine del 2011 e 5.121 nuovi impianti); in Lombardia un più 14,35% (+208 MW e 9.863 nuove installazioni, sempre in sei mesi); in Emilia Romagna in sei mesi aumento della potenza fotovoltaica del 12,96% (+176 MW) e, sempre in questo primo semestre 2012, si è registrata la nascita di 6.773 nuovi impianti.

Tra le Regioni, eccellenti risultati per l’Emilia-Romagna
Oltre alla classifica delle città italiane per numero di impianti, con cinque emiliano romagnole tra le prime dieci, c’è un altro dato che segnala la sensibilità ambientale della regione: sui 348 comuni dell’Emilia Romagna, solo uno non ha sul proprio territorio un impianto fotovoltaico attivo. A ben vedere, l’assenza di pannelli solari è ben giustificata: il paese che ancora aspetta il primo impianto è Zerba, posto a mille metri di altitudine sulle montagne di Piacenza, il comune meno popoloso dell’intera regione con i suoi 94 abitanti.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento