Tesserino elettronico professionale per gli architetti
Proposta la modifica alla direttiva sulle qualifiche professionali in Europa

Per rendere più facile l’esercizio dell’attività professionale  nei Paesi dell’Unione europea, Bruxelles ha adottato una proposta di revisione della direttiva sulle qualifiche professionali,  istituendo un apposito tesserino europeo, in modo da  permettere a coloro che dispongono delle necessarie qualifiche di trasferirsi con maggior facilità laddove si presentino offerte di lavoro.

 

L’idea è quella di creare una tessera professionale europea, sotto forma di certificato elettronico, che consenta di semplificare e accelerare le procedure di riconoscimento, per garantire maggior mobilità professionale all’interno dei paesi dell’Unione. Il tutto con il fine di contribuire alla crescita economica e di far fronte ad una domanda di personale qualificato che si prevede in aumento nei prossimi anni.

 

La proposta prevede, inoltre, l’aggiornamento dei requisiti minimi di formazione per varie categorie di professionisti, fra cui anche gli architetti, e l’introduzione di un quadro di formazione e di verifiche professionali comuni.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento