Foto: Courtesy of London 2012
Foto: Courtesy of London 2012

Presentiamo di seguito gli interventi di Dow Building Solutions per le Olimpiadi di Londra 2012.

London 2012 Copper Box (Handball Arena)
Progetto
Rivestita all’esterno da strati di rame riciclato e, caratterizzata da interni multicolore, la Handball Arena è un edificio che, grazie alle sue peculiarità, è stato paragonato a uno scrigno portagioie. Concepita come una struttura permanente, la Handball Arena verrà adattata a centro sportivo multiuso per la preparazione atletica e per gli eventi successivi ai Giochi Olimpici di Londra 2012.
Era importante che tutte le attrezzature sul tetto – come gli impianti di climatizzazione – fossero al riparo dalla vista. Vi era, inoltre, necessità di proteggere l’arena da vibrazioni e rumori esterni.
La soluzione è stata, quindi, quella di posizionare tutte le apparecchiature sul tetto al di sopra delle sale per il pubblico e creare un alto parapetto per far sì che ci fosse una vista ininterrotta della struttura. Tra l’altro questa soluzione ha permesso che rumori e vibrazioni fossero limitati alla zona perimetrale.

La soluzione STYROFOAM
Il materiale specifico per soddisfare questi requisiti è stato FLOORMATE TM 500-A di STYROFOAMTM, materiale resistente alla compressione.
L’area centrale è stata isolata con ROOFMATE TM SL-A, impiegata nella zona a fianco dell’area stratificata con FLOORMATE TM 500-A, usato nelle aree specifiche che devono sopportare un carico di peso maggiore, dovuto alla presenza di impianti per il condizionamento. FLOORMATE TM 500-A, inoltre, è in grado di far fronte a un’estesa varietà di condizioni atmosferiche come i cambiamenti di temperatura e i ripetuti cicli di congelamento/scongelamento.

Olympic Stadium e International Broadcasting/Main Press Centre
Progetto
Durante i Giochi, lo Stadio Olimpico avrà una capacità di 80.000 persone e, dopo l’evento, continuerà a ospitare manifestazioni sportive e culturali.
L’International Broadcasting/Main Press Centre sarà una postazione media attiva 24 ore su 24 per circa 20.000 tra operatori televisivi, fotografi e giornalisti, portando, così, i Giochi “nelle case” di quasi quattro miliardi di persone in tutto il mondo.
Dopo le Olimpiadi, le strutture creeranno più di 80.000 mq di spazio commerciale in grado di generare centinaia di futuri posti lavoro.
Entrambi gli edifici hanno richiesto una soluzione adeguata per il sistema tetto, al fine di proteggere le centinaia di migliaia di persone che “riempiranno” le due più importanti strutture del complesso olimpico non solo durante la manifestazione ma anche al termine dei Giochi.

La soluzione STYROFOAM
Il sistema di isolamento ROOFMATE TM SL-A è stato utilizzato in modo strategico sia per l’Olympic Stadium, sia per l’International Media Centre, allo scopo di proteggere i rivestimenti impermeabili, offrire resistenza all’umidità e raggiungere gli obiettivi di efficienza termica.
Per l’Olympic Stadium, è stato utilizzato uno spesso strato di ROOFMATE TM SL-A inserito nel sistema tetto. Il materiale è stato impiegato anche per la copertura dell’International Media Centre, completato nel luglio del 2011. Entrambi gli edifici sono in grado di sopportare un’estesa varietà di condizioni atmosferiche come i cambiamenti di temperatura e i ripetuti cicli di congelamento/scongelamento.
ROOFMATE TM SL-A è resistente all’umidità e al tempo.
Il materiale viene realizzato con CO2 specifico per la schiuma, con un Global Warming Potential inferiore a cinque e una gamma di spessori che consente prestazioni termiche ideali per i requisiti del progetto.

Foto: Courtesy of London 2012
Foto: Courtesy of London 2012

Olympic Park per le Olimpiadi di Londra 2012
Progetto
L’Olympic Park è un complesso di edifici destinato ai Giochi Olimpici. I prodotti STYROFOAMTM sono stati utilizzati per l’isolamento di edifici che saranno ammirati da miliardi di persone in tutto il mondo, così come le strutture vicine che ospiteranno centinaia di migliaia di persone per la manifestazione.
STYROFOAMTM-A si è dimostrato fondamentali per i progettisti che cercavano materiali che potessero sostenere gli obiettivi di efficienza energetica.
La gamma STYROFOAMTM-A, prodotta unicamente da Dow Building Solutions, si avvale della tecnologia che utilizza CO2 dall’industria e la impiega come agente espandente.
La schiuma di polistirene estruso ha un Global Warming Potential (GWP) inferiore a cinque, mantenendo, così, le promesse di sostenibilità.

La soluzione STYROFOAM
ROOFMATE TM SL-A è stato installato all’interno dell’Athlete Village, complesso che ospiterà alloggi per centinaia di atleti e funzionari durante i Giochi e che sarà trasformato in un’area residenziale al termine delle Olimpiadi.
Le lastre ROOFMATE TM SL-A sono una soluzione ideale per l’isolamento dei tetti poiché insensibili alle condizioni atmosferiche come le variazioni di temperatura e ripetuti cicli di congelamento/scongelamento.
Le lastre sono disponibili in una gamma di spessori da 100 mm a 200 mm.
ROOFMATE TM SL-A è stato installato, inoltre, nell’area riservata al centro commerciale e al parcheggio situati vicino all’Olympic Park nella zona est di Londra, in aggiunta a FLOORMATE 500-A.
Insieme al basso assorbimento d’acqua, alla facilità d’installazione e alle eccellenti proprietà isolanti, FLOORMATE 500-A ha una prolungata durata nel tempo che lo rende la scelta ideale per strutture che richiedono prestazioni elevate.

Leggeri nel peso ma allo stesso tempo solidi e robusti, tutti i prodotti STYROFOAMTM offrono un’eccellente resistenza all’umidità: queste caratteristiche rappresentano la soluzione ideale per aree calpestabili e sistemi tetto.

Foto: Courtesy of London 2012
Foto: Courtesy of London 2012

London 2012 Olympic Athletes’ Village
Progetto
L’Olympic e il Paralympic Village per i Giochi olimpici di Londra 2012 comprendono appartamenti residenziali per quasi 17.000 tra atleti e funzionari, negozi, ristoranti, centri di assistenza medica e spazi dedicati al tempo libero.
Tutti gli appartamenti offrono alloggi confortevoli e strutture di comunicazione modernissime, incluso l’accesso a internet e una rete wireless.
Il complesso di appartamenti sarà dotato di moderni ascensori.
Dopo i Giochi olimpici, l’Olympic and Paralympic Village sarà trasformato in un complesso di 2.800 nuove abitazioni, tra cui 1.379 case a prezzi accessibili.
I progettisti hanno pertanto richiesto un sistema di isolamento tetto in grado di durare a lungo.

Foto: Courtesy of London 2012
Foto: Courtesy of London 2012

La soluzione STYROFOAM
ROOFMATE TM SL-A soddisfa le richieste di efficienza energetica e una durabilità a lungo termine. Entrambi sono requisiti fondamentali per il passaggio degli edifici da sistemazioni temporanee a residenze permanenti per la crescente popolazione londinese.
Le lastre ROOFMATE TM SL-A, non offrono solo eccellenti proprietà d’isolamento, ma sono resistenti all’umidità rendendole, così, una soluzione ideale per isolare il sistema tetto.
Le lastre ROOFMATE TM SL-A sono insensibili alle condizioni atmosferiche come le variazioni di temperatura e i ripetuti cicli di congelamento/scongelamento.
Il materiale viene realizzato con CO2 specifico per la schiuma, con un Global Warming Potential inferiore a cinque e una gamma di spessori che consente prestazioni termiche ideali per i requisiti del progetto.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento