Sorveglianza sanitaria in edilizia, linee guida aggiornate in Lombardia

Con decreto 5408/2012, la Direzione generale della Sanità di Regione Lombardia ha aggiornato le linee guida regionali per la sorveglianza sanitaria in edilizia, originariamente contenute nel decreto del direttore generale regionale 20647/2002. L’aggiornamento è stato curato dal sottogruppo Sorveglianza Sanitaria del laboratorio “Costruzioni” ed è stato necessario per allinearsi con il testo unico della sicurezza e le successive modifiche, oltre che per l’arricchimento della letteratura scientifica sul tema della sorveglianza sanitaria in edilizia.

Gli indirizzi operativi su visita preventiva, esami integrativi, accertamenti sanitari, ecc. contenuti nell’aggiornamento si rivolgono a tutti gli operatori della prevenzione, pubblici e privati, ai Medici Competenti, ai medici delle Asl, ai Datori di Lavoro, ai RSPP, ai RLS e lavoratori del settore edile della Lombardia. Le malattie professionali in edilizia, si ricorda nelle premesse al documento, sono infatti le più numerose tra quelle riconosciute dall’Inail, nonostante sia nota la sottostima del fenomeno che interessa la totalità dei quadri tecnopatici afferenti tutti i settori produttivi.

Decreto Regione Lombardia 5408/2012, Linee guida per la sorveglianza sanitaria in edilizia: aggiornamento del decreto del direttore generale giunta regionale 31 ottobre 2002, n. 20647

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento