Progettazione antisismica capannoni industriali, il tool ReLUIS

ReLUIS, la Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, ha predisposto sul proprio sito un tool grazie al quale tecnici e progettisti potranno partecipare all’aggiornamento delle Linee di Indirizzo per interventi locali e globali su edifici industriali monopiano non progettati con criteri antisismici, la cui bozza è stata presentata in occasione del convegno La ripresa dopo il sisma: sicurezza e prevenzione del 20 giugno scorso a Bologna.

Il testo, elaborato da Assobeton, Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Dipartimento della Protezione Civile e ReLUIS, è stato redatto in tempi brevi e diffuso in bozza per coadiuvare i tecnici impegnati a confrontarsi con la necessità di adeguare con criteri antisismici le strutture e i capannoni industriali, dopo il terremoto in Emilia.

Le Linee di Indirizzo per la progettazione antisismica di capannoni industriali sono state sviluppate compendiando in un unico testo i risultati di ricerche e di esperienze derivanti dal mondo scientifico, da quello professionale e dal mondo dell’industria dei prefabbricati, rinviando per gli approfondimenti ritenuti necessari ai riferimenti bibliografici richiamati nel testo.

“La facilità di diffusione tramite web”, si legge sulle pagine del sito ReLUIS “consente oggi una veicolazione immediata agli interessati ed anche la possibilità di successive implementazioni che potranno rendere questo documento sempre più completo ed esaustivo rispetto alle esigenze poste e alle esperienze acquisite sul campo dalla comunità professionale”.

Vai al tool per l’aggiornamento delle linee di indirizzo per la progettazione antisismica di capannoni industriali

Vai allo Speciale Antisismica di Ediltecnico.it

E venerdì scorso l’Assemblea generale del Consiglio Superiore dei lavori pubblici, su proposta dal Servizio tecnico centrale, ha espresso il proprio favorevole parere sul progetto di Linee guida per la valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica (art. 3 del d.l. 74/2012).

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento