Easy Solar System di Italtherm, il solare termico ad emissioni zero

Arriva in Italia un nuovo sistema di solare termico che porta una grande innovazione per l’intero settore. Si tratta di Easy Solar System, l’unico solare termico a circolazione forzata ad emissioni zero e che integra nel pannello un accumulo sanitario da 150 litri, abbattendo così i costi d’installazione.

Il sistema è infatti alimentato da un pannello fotovoltaico che ne garantisce il funzionamento senza la necessità di utilizzare energia elettrica per lo sfruttamento dell’energia solare, e quindi permette di abbattere completamente le emissioni di CO2. La seconda, grande innovazione di Easy Solar, è l’integrazione dell’accumulo di acqua sanitaria all’interno del pannello. Questo diminuisce notevolmente i tempi e i costi di installazione, nonché evita l’occupazione di spazio da dedicare altrimenti al bollitore e a tutte le connessioni.

Easy Solar System è davvero la più grande innovazione per il settore” ha dichiarato l’ingegner Giovanni Fontana, responsabile dell’area di consulenza tecnica di Italtherm. “È la soluzione definitiva rispetto ai complessi ed ingombranti sistemi solari a circolazione forzata, in quanto tutto il sistema è perfettamente integrato, e anche a quelli a circolazione naturale attualmente sul mercato, in quanto esteticamente più gradevole e più performante. Easy Solar viene installato in modo semplice, rapido ed efficiente, garantendo un forte contenimento dei costi di messa in posa e, grazie al pannello fotovoltaico che lo alimenta, di funzionamento. Senza dimenticare poi l’aspetto ambientale: l’autoalimentazione attraverso il fotovoltaico azzera completamente l’impatto ambientale altrimenti derivante dal suo utilizzo”.

 

Italtherm è un’azienda giovane, ma dall’esperienza trentennale nel settore del riscaldamento domestico. Forte della sua vocazione Made in Italy, spinge sull’innovazione puntando sempre di più alle energie rinnovabili.

Maggiori informazioni sul sito istituzionale www.italtherm.it.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento