Organismi paritetici nel settore edile, i chiarimenti del Ministero

È stata pubblicata online la circolare del Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 13 del 5 giugno 2012, che fornisce chiarimenti in materia di formazione dei lavoratori nel settore edile.

Nello specifico, il Ministero fornisce precisazioni in ordine ai requisiti normativi che gli organismi paritetici debbono possedere per essere legittimati a svolgere attività di formazione.

La circolare ricorda che sono definiti organismi paritetici nel settore edile quegli enti bilaterali emanazione delle parti sociali dotate del requisito della maggiore rappresentatività in termini comparativi e non tutti gli organismi  genericamente frutto di qualsivoglia contrattazione collettiva in ambito edile.

Interessante è anche l’elenco (riportato nel testo della circolare 13 del 5 giugno 2012) dei contratti collettivi nazionali del settore edile sottoscritti dalle organizzazioni  sindacali e datoriali comparativamente più rappresentative a livello nazionale.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento