Idealwork
Idealwork

Nel parco tematico laziale sono stati realizzati in tempi record i percorsi pedonali in Pavimento Stampato Ideal Work, una superficie di grande impatto estetico e resistente a tutto!

Inaugurato il 26 maggio 2011 a Valmontone (Roma), il parco Rainbow Magicland è divenuto oggi uno dei principali parchi tematici in Italia ed è senza dubbio  uno dei più belli del territorio.
Pensato per le famiglie, ma anche per gli amanti delle emozioni forti, Rainbow Magicland sta riscontrando un grande successo confermato dai numeri e dall’affluenza crescente dei visitatori.

Realizzato da Alfa Park, società che gestisce anche Miragica a Molfetta, con un investimento di 300 milioni di euro,il parco si estende su un’area di 600.000 mq, conta 35 attrazioni, di cui 15 dedicate ai più piccoli situate nell’area fiabesca. Con un’attenzione particolare all’eco-sostenibilità delle costruzioni, parte delle attrazioni è alimentata da pannelli fotovoltaici. All’interno del parco sono inoltre presenti 28 punti ristoro, due teatri, una cioccolateria ed un laghetto.

La “magia” è il file rouge di Rainbow MagicLand, un mondo dove il visitatore scopre passo passo la magia del divertimento avventurandosi tra castelli fatati, coraggiosi Vichinghi, fate incantate, potenti stregoni e abili avventurieri ,camminando tra le vie del parco realizzate in Pavimento Stampato Idealwork.

Leader europeo delle pavimentazioni e degli intonaci decorativi in calcestruzzo, Idealwork è stato scelto dal progettista dell’opera sia per le referenze nell’ambito ( Miragica, Parco di Pinocchio, Gardaland, Mirabilandia ed  Eurodisney solo per citarne alcune) sia per la consulenza in fase di progettazione e di cantiere messa al servizio dei professionisti,  sia per la capacità dell’azienda di rispettare il timing dei lavori.
Consigliando la tecnica applicativa del Pavimento Stampato, lo staff tecnico dell’azienda ha individuato la soluzione più idonea alle necessità della committenza: realizzare una pavimentazione bella ma soprattutto ultra-resistente, in grado cioè  di sopportare il passaggio pedonale e carraio, mantenendo un aspetto perfetto nel tempo.
Una soluzione pratica, di grand’effetto scenico, personalizzabile in forme e colori, resistente agli agenti atmosferici ed all’usura nonché facile da mantenere e pulire; e realizzabile in tempi rapidi: questo è il Pavimento Stampato Ideal Work.
La tecnica del calcestruzzo stampato presenta un duplice vantaggio: da un lato soddisfa esigenze di carattere funzionale, la possibilità di ottenere un pavimento monolitico rigido, resistente al passaggio dei mezzi e che, distribuendo le tensioni, non è soggetto ad avvallamenti o assestamenti; dall’altro soddisfa esigenze di carattere estetico,presentando molteplici varianti cromatiche e decorative.

Per la realizzazione della pavimentazione sono stati utilizzati stampi di varia tipologia tra cui quelli della linea Palladiano, una linea innovativa di stampi ispirata alle pietre naturali ed ai luoghi di maggior tradizione storica al mondo. Dal punto di vista tecnico, questi stampi presentano un’esclusiva struttura in uretano, che consente di prolungare il tempo a disposizione per lo stampaggio; si riduce così l’eventuale formazione di crepe sui giunti, fenomeno che avviene quando il calcestruzzo asciuga troppo rapidamente.

41.600 mq di aree pedonali, 638 getti ed il record di 8.000 mq realizzati segnato nel mese di gennaio : questi alcuni dei numeri dell’intervento Ideal Work. Lavorare durante la stagione invernale, rispettando le tempistiche ristrette previste, ha rappresentato la sfida più rilevante da affrontare. A rendere più impegnativo il lavoro è stata inoltre la frequente alternanza di colori e stampi. Nonostante le criticità,  la posa è stato effettuata in tempi da primato, tra il settembre 20120 e l’aprile 2011.
Un risultato di successo che ha aperto la strada a nuovi interventi nel settore: questa referenza ha costituito infatti l’opportunità di intraprendere una collaborazione con tre grandi parchi in Europa per la realizzazione delle rispettive pavimentazioni.

Focus tecnica applicativa
I pavimenti stampati di Idealwork sono in grado di ricreare la bellezza della pietra naturale, della roccia, della ceramica, dei mattoni e addirittura del legno, rappresentando una soluzione originale e di tendenza per la finitura delle aree esterne, giardini e cortili di ville e complessi residenziali, sia ad uso pedonale che carrabile. I pavimenti stampati stanno ottenendo inoltre un grandissimo successo per la finitura di piscine e aree termali, nelle quali soddisfano le severe performance tecniche richieste ed esaltano quelle estetiche grazie ai giochi di luce favoriti dall’acqua.

Nati negli USA per imitare l’aspetto naturale delle pavimentazioni tradizionali in pietra e laterizio con un materiale infinitamente più economico e resistente, i pavimenti stampati offrono oggi un’ampia proposta di soluzioni estetiche originali e ulteriormente personalizzabili, in grado di creare in tempi rapidi ambienti unici che si mantengono belli nel tempo. Tecnicamente si tratta di pavimenti monolitici in calcestruzzo rinforzato con fibre in polipropilene e armato con rete elettrosaldata.  Grazie alla natura monolitica, tale pavimento non è soggetto ad avvallamenti od assestamenti che caratterizzano invece pavimentazioni auto-bloccanti o in pietra naturale.

La tecnica per produrre i pavimenti stampati consiste nello ”scolpire” la pelle del materiale con l’uso di stampi appoggiati e pressati nel calcestruzzo fresco in modo da riprodurre il disegno e la tessitura di un pavimento in pietra o mattone (tecnica dell’imprinting). Una volta terminata la fase di stampaggio i pavimenti vengono trattati con una speciale resina protettiva che li rende praticamente antimuffa, antipolvere, antisdrucciolo e antiassorbimento.
Ogni componente del pavimento è studiato per garantire, oltre a un aspetto estetico d’appeal, eccezionali doti di resistenza, durabilità e facilità di pulizia e manutenzione.

Per informazioni
www.idealwork.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento