Bilancio 2011 Energy Resources: ricavi per oltre 100 milioni di euro

Il consiglio di amministrazione di Energy Resources, Gruppo attivo nel settore delle energie rinnovabili e della sostenibilità ambientale, ha approvato il bilancio consolidato 2011 con ricavi pari a 101 milioni di euro. Un risultato significativo, soprattutto se letto nel quadro di una congiuntura estremamente negativa; l’ultimo anno ha segnato il completamento di importanti progetti, tra cui l’ampliamento della ‘città fotovoltaica’ a Castelfidardo (An) per il Gruppo Tontarelli, il recupero dell’area industriale ex Tubimar al porto di Ancona con bonifica amianto e installazione fotovoltaica, la realizzazione dell’impianto fotovoltaico per l’autodromo del Mugello e della palestra a zero emissioni per la Scuderia Ferrari a Maranello e il completamento della nuova sede della Rainbow a Loreto (An) con integrazione delle migliori tecnologie green.

Il 2011 ha inoltre visto il Gruppo Energy Resources impegnato in azioni di formazione e sensibilizzazione, con l’avvio del progetto ER Academy, serie di incontri con personaggi di spicco del mondo dell’economia, dello sport e dell’attualità, e la collaborazione con la Provincia di Pesaro per portare nelle scuole i concetti dello sviluppo sostenibile (leggi anche Clini ai manager delle rinnovabili, entro l’estate il quinto Conto Energia).

“Siamo orgogliosi di questi risultati – commenta l’amministratore delegato, Enrico Cappanera –, ma esprimiamo grande preoccupazione per l’incertezza che grava sul nostro settore a causa di scelte politiche miopi fatte nel recente passato. Questa incertezza sta provocando un rallentamento di tutto il comparto, dovuto anche a difficoltà di accesso al credito. Una situazione che ci ha visto costretti a ricorrere all’utilizzo di ammortizzatori sociali per i nostri dipendenti. Confidiamo – aggiunge Cappanera – che l’attuale Governo tecnico possa comprendere che il futuro del Paese è strettamente legato al tema della sostenibilità ambientale e che l’innovazione e i giovani rappresentano il patrimonio più importante per il nostro sviluppo. Energy Resources è stata chiamata, insieme con le eccellenze del settore, ad un incontro con il ministro dell’Ambiente, Corrado Clini: questo ritrovato dialogo con la parte produttiva ci dà fiducia”.

Nel 2011 Energy Resources ha raggiunto complessivamente il traguardo dei 550 impianti ad energia rinnovabile installati e connessi alla rete, pari ad un totale di 94 MWp di energia pulita e circa 80mila tonnellate di CO2 risparmiate ogni anno: “Il raggiungimento di questo importante e difficile obiettivo – conclude l’ad – è soprattutto merito delle persone che hanno lavorato con noi, a partire dai collaboratori e dai clienti fino ai partner tecnici, che ci hanno seguito in questo periodo di crisi finanziaria europea”.

Il 2012 si è aperto con due progetti estremamente innovativi: l’apertura a Jesi (An) del primo Zew Store, negozio di nuova concezione con prodotti e servizi per vivere a zero emissioni, ed il lancio dello Smart Energy System, il sistema che attraverso impianti da fonte rinnovabile e sistemi di accumulo di energia consente a case e aziende di raggiungere l’indipendenza, senza più alcun vincolo con i gestori di servizi energetici.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento