Fotovoltaico, sistema di montaggio IBC Interfix 100 di IBC Solar

Lo sviluppo dell’integrato innovativo segue di fatto l’orientamento che avrà il prossimo quinto Conto Energia. Già con l’attuale gli Installatori più qualificati propongono impianti innovativi dove vi sia la condizione che lo permette, come nel caso di DueEmme Impianti.

Dall’esperienza dell’installatore, unita ai prodotti IBC SOLAR, è stato realizzato l’impianto di Godega di Sant’Urbano, in provincia di Treviso. DueEmme Impianti opera nel settore delle energie rinnovabili dal 2005 realizzando impianti fotovoltaici chiavi in mano, partendo dallo studio di fattibilità sino all’ottenimento dell’incentivo.

L’impianto di  2,982 kWp su una superficie di circa 22 mq è costituito da 21 moduli IBC MonoSol 142 EERI, ideali per gli impianti fotovoltaici integrati sul tetto. Questi moduli, costituiti da celle monocristalline di elevata tecnologia, sostituiscono le tegole già posate su tetto, permettendo un notevole risparmio energetico e creando, allo stesso tempo, un effetto visivo elegante.

L’inverter SMA Sunny Boy SB 3000, grazie al sistema SMA OptiTrac(R), raggiunge sempre il punto di massima produzione, anche in condizione di irraggiamento variabile,  garantendo una maggiore produzione in tutte le condizioni climatiche. L’impianto è inclinato a 22° tilt (confermi) e ha un orientamento di 65° a ovest.

La soluzione di montaggio ideale
Il sistema di montaggio IBC InterFix 100 si integra perfettamente con la superficie del tetto.
Poiché può essere utilizzato come sostituzione delle tegole, si presta sia agli edifici di nuova costruzione che a quelli che sono patrimonio artistico – culturale. I moduli, insieme alla sottostruttura del tetto, formano una copertura impermeabile, a partire da un inclinazione di 15°.

In termini di sicurezza, il sistema assicura ai moduli una tenuta per l’intera vita dell’impianto fotovoltaico, anche con pesanti carichi di neve e forte vento.

L’allumino e l’acciaio inossidabile sono resistenti alla corrosione ed a qualsiasi tipo di condizione atmosferica. Il sistema di montaggio IBC InterFix 100 è testato e certificato TÜV e ha una garanzia sul prodotto di 10 anni.

La scelta dell’installatore
Per soddisfare le richieste del committente, l’Installatore ha scelto di installare un impianto integrato con caratteristiche innovative, garantendo al Cliente il maggior incentivo oggi disponibile. Secondo il concetto di integrazione architettonica, la struttura di montaggio diventa un nuovo componente dell’involucro edilizio con una funzione che lo rende parte integrante dell’edificio, secondo le prescrizioni del GSE.

Il modulo fotovoltaico non convenzionale o la superficie fotovoltaica (nel caso di componente speciale) garantisce, oltre la produzione di energia elettrica, le seguenti funzioni tipiche di un involucro edilizio:
– la tenuta all’acqua e la conseguente impermeabilizzazione della struttura edilizia;
– una tenuta meccanica comparabile con quella dell’elemento edilizio sostituito;
– una resistenza termica tale da non compromettere le prestazioni dell’involucro edilizio.

Il sistema di montaggio IBC InterFix 100 di IBC SOLAR è stato recentemente valutato dal Gestore per i Servizi Elettrici (GSE) conforme all’allegato 4 del Quarto Conto Energia e sarà inserito nel catalogo del GSE per prodotti conformi alla totale integrazione, con caratteristiche innovative.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento