Certificazione energetica degli edifici. Pubblicata la UNI/TS 11300-4

La norma UNI/TS 11300-4 relativa alle Prestazioni energetiche degli edifici: utilizzo di energie rinnovabili e altri metodi di generazione per la climatizzazione invernale e la produzione di acqua calda sanitaria è stata pubblicata il 10 maggio scorso.

A darne notizia è il Comitato Termotecnico Italiano. La UNI/TS 11300-4 completa il pacchetto delle UNI/TS 11300 sulla certificazione energetica degli edifici (EPBD) e, in particolare, la UNI/TS 11300-2, trattando tutte le tipologie di generazione diverse dalla combustione a fiamma di combustibili liquidi o gassosi.

Ricordiamo che la Norma UNI TS 11300 è nata con l’obiettivo di definire una metodologia di calcolo univoca per la determinazione delle prestazioni energetiche degli edifici. Essa è suddivisa in quattro parti:

1. UNI TS 11300-Parte 1 (pubblicata a maggio 2008 e attualmente in revisione) Determinazione del fabbisogno di energia termica dell’edificio per la climatizzazione estiva ed invernale.

2. UNI TS 11300-Parte 2 (pubblicata a maggio 2008 e attualmente in revisione) Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria.

3. UNI TS 11300-Parte 3 (pubblicata a marzo 2010 e attualmente in revisione) Determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione estiva.

4. UNI TS 11300-Parte 4 (pubblicata il 10 maggio 2012), Utilizzo di energie rinnovabili e di altri metodi di generazione per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sanitaria.

Tali documenti sono coerenti con le norme elaborate dal CEN nell’ambito del Mandato M/343 a supporto della Direttiva europea 2002/91/CE sulle prestazioni energetiche degli edifici.

In coincidenza con la pubblicazione della norma UNI/TS 11300-4 sono stati messi a disposizione, nella sezione shop del sito del CTI, alcuni esempi applicativi ad essa riferiti, per dare modo a tutti gli operatori, ma in particolare alle software-house, di confrontarsi in modo pratico con le metodologie della norma.

Novità per le software house
Per le software-house si segnala, inoltre, che sono anche state avviate le procedure per la certificazione sulla UNI/TS 11300-4. Nella sezione del sito del CTI dedicata alla certificazione dei software sono disponibili il nuovo regolamento e il nuovo modello di certificato.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento