È fissato per giovedì prossimo il tavolo Governo – Regioni, durante il quale si discuterà di una ulteriore revisione degli incentivi alle fonti rinnovabili da parte dell’Esecutivo. Ad annunciarlo è stato il Ministro dell’ambiente, Corrado Clini, a margine della tappa di Udine della Notte Verde del Nordest, di cui hanno parlato anche i nostri Emiliano Bivi e Giusy Di Maso (leggi articolo).

La riduzione degli incentivi al fotovoltaico e alle altre fonti energetiche rinnovabili annunciata da Clini dovrebbe essere “ancor più finalizzata a far sì che la produzione di energia da rinnovabili sia di supporto a un sistema di generazione e distribuzione diffusa, superando i fenomeni speculativi del passato”.

Attesa dunque per questo incontro tra Governo e Regioni per capire in che direzione si muoverà l’Esecutivo sul tema caldissimo degli incentivi alle fonti rinnovabili. E proprio al presidente delle Regioni, Vasco Errani, è indirizzata la lettera delle maggiori organizzazioni sindacali che temono la “mancata possibilità di sviluppare qualsiasi confronto preventivo con il Governo sui decreti riferiti al Quinto Conto energia e Rinnovabili elettriche non fotovoltaiche” (leggi anche Quinto Conto Energia, ecco cosa vogliono i sindacati).

Nella lettera, le sigle sindacali hanno inoltre ribadito la necessità di istituire un Piano Energetico Nazionale e una grande Conferenza nazionale sull’Energia per dare certezza su alcuni obiettivi fondamentali.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento