Campi elettromagnetici, slitta la norma UE per i rischi da esposizione

Con la Direttiva 2012/11/Ue pubblicata in Gazzetta europea  è stato prorogato dal 30 aprile 2012 al 31 ottobre 2013 il termine per l’operatività delle norme sulla protezione dei lavoratori dai rischi derivanti dall’esposizione a campi elettromagnetici. 

Posticipata l’entrata in vigore di tale normativa anche in Italia dove  l`art. 306 comma 3 del d.lgs. n. 81/2008 prevede che le disposizioni del Titolo VIII capo IV Protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a campi elettromagnetici entrino in vigore alla data fissata dal comma 1 dell`art. 13, paragrafo 1, della Direttiva 2004/40/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all`esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici), ossia il 30 aprile 2012.

La modifica si è resa necessaria, come specificato dal legislatore europeo, per tener conto della complessità tecnica della materia.

Fonte: Ance

 

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento