Il rapporto tra architettura e risorse disponibili va affrontato liberandosi dalla retorica della tecnologia e della fisica tecnica. Non è una pura questione di calcolo: l’energia, il benessere. Le materie prime non sono infinite e vanno tutelate. Il convegno affronta il tema del comfort ambientale e della tutela delle risorse disponibili. Questi i temi del Future Build di Treviso, il 13 giugno, evento accreditato dall’Ordine degli Architetti di Treviso: 4 CFP per ciascun convegno (12 CFP totali).

L’economia circolare rappresenta un modello evolutivo che abbandona il sovraconsumo materiale delle merci e delle risorse, che punta a ecologizzare l’economia invece che economizzare l’ecologia come fino ad ora si è fatto. Si può pensare allora agli edifici come banche di energia e di materie prime, in un’idea di equilibrio sostenibile in grado di conciliare la crescita economica con la qualità della vita.
Il Future Build a Treviso affronta il tema dell’innovazione progettuale negli edifici del futuro. Coniugare il tema tecnologico dell’efficienza energetica con il tema dell’efficacia delle scelte di progetto, economici.

Il modello di città che si è costruito nel mezzo secolo precedente è ormai inservibile. Deve essere ripensato. Bisgona pensare allo spazio pubblico come spazio di identità culturale e sociale. Si può pensare di costruire sul costruito per evitare ulteriore consumo di suolo, recuperare la memoria urbana come elemento fondamentale della comunità, innovare le idee e i metodi del fare architettura per una sua effettiva rinascita. Riuso temporaneo, addizioni volumetriche, densità sono i principi per una nuova idea di città capace di integrare progetto e innovazione.

Future Build a Treviso

Di tutto questo si parlerà al Future Build a Oderzo di Treviso, il 13 giugno. Evento accreditato dall’Ordine degli Architetti di Treviso: 4 CFP per ciascun convegno (12 CFP totali). In fase di accreditamento per Ingegneri, Geometri. Clicca qui per avere più informazioni e per iscriverti.

Il programma della due giorni

POMERIGGIO (ore 14.20 – 18.30)
Comfort ambientale e conservazione delle risorse disponibili.

ore 14.20 – 18.30
Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.20 Saluti Autorità
Ore 14.30 Introduzione
Chairman: Prof. Davoli Pietromaria

L’applicazione dei cam in edilizia
Iris Visentin

Edifici storici e deep renovation: edifici, energia, comfort
Ing. Andrea Fornasiero

Impianti radianti a bassa inerzia: Nuove tecnologie per migliorare i costi e la logistica di cantiere
Dott. Massimo Bolognesi

Eliminazione e prevenzione dell’umidita’ di risalita capillare nelle costruzioni mediante tecnologia cnt a neutralizzazione di carica cnt
Maria Luisa Zerilli

Dibattito e conclusioni

14 GIUGNO – MATTINA (ore 9.15 – 13.15)
Efficienza ed efficacia nel progetto e costruzione degli edifici.

Ore 8.30 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.00 Saluti Autorità
Ore 9.10 Introduzione
Chairman: Prof.ssa Chiara Tonelli

Il progetto dell’efficienza tra creativita’ e innovazione
prof. Andrea Rinaldi

Comfort e prestazioni con tecnologie stratificate a secco
Ing. Edoardo Zamuner

La chiusura da garage: un contributo al bilancio energetico dell’immobile
Raimondo Frau

La materializzazione dell’idea architettonica
Stefan Hitthaler

Dibattito e conclusioni

14 GIUGNO – POMERIGGIO (ore 14,20 – 18,30)
Progetto e innovazione per il recupero urbano

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.20 Saluti
Ore 14.30 Introduzione
Chairman: Prof. Andrea Rinaldi (Università di Ferrara)

Sviluppi sul futuro dell’abitare
Prof.ssa CHIARA TONELLI

d. lgs. 102/2014- Obbligo di contabilizzazione del calore in impianti esistenti: dalla diagnosi energetica alla ripartizione dei costi di consumo
Ing. Dario Taffelli

La strategia delle addizioni volumetriche per l’efficacia del costruito
Ing. ELENA CATTANI

Efficienza sismica dell’edificio mediterraneo, sisma e clima fenomeni da gestire.
Michele Destro

Dibattito e conclusioni

L’evento è accreditato dall’Ordine degli Architetti di Treviso: 4 CFP per ciascun convegno (12 CFP totali). In fase di accreditamento per Ingegneri, Geometri.

Per iscriverti clicca qui


Dal web


Gli Speciali

Scrivi un commento