Lazio, sul BUR il regolamento per la certificazione energetica ambientale

È stata pubblicata sul B.U.R. del 21 aprile 2012 n. 15 la deliberazione 125/2012 della giunta regionale del Lazio che adotta il Regolamento Regionale concernente il Sistema per la certificazione di sostenibilità energetico, ambientale degli interventi di bioedilizia e per l’accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio del certificato di sostenibilità energetico, ambientale», ai sensi della legge regionale n. 6 del 27 maggio 2008, art. 9, comma 4 (leggi anche Lazio, semaforo verde al regolamento sulla sostenibilità degli edifici).

Il regolamento definisce, ai sensi di quanto stabilito dalla l.r. 6/2008 sulla bioedilizia e l’architettura sostenibile, la procedura e le modalità per la richiesta e il rilascio della certificazione di sostenibilità degli edifici e il sistema di accreditamento dei soggetti abilitati al rilascio della certificazione di sostenibilità energetica e ambientale (compresi i requisiti professionali).

Il provvedimento disciplina anche le procedure, le modalità ed i tempi per l’effettuazione dei controlli, anche a campione, sugli interventi edilizi in fase di realizzazione nonché sugli interventi realizzati al fine di accertare la conformità degli stessi alla certificazione rilasciata.

La certificazione della sostenibilità ambientale degli interventi di bioedilizia è di carattere volontario, tranne che per gli immobili della Regione Lazio, per i quali è obbligatoria. La certificazione si basa sull’impiego del Protocollo ITACA sulla Bioedilizia.

La certificazione ricomprende al suo interno anche la certificazione energetica obbligatoria (d.lgs. 192/2005), per il cui rilascio si applicano le norme previste dalle leggi dello Stato.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento