Expo 2015
Expo 2015

Tutte le opere per Expo 2015 saranno pronte prima dell’inizio dell’evento: servizi, attrattività del territorio, sitemi di informazioni e, last but not least, infrastrutture e trasporti funzioneranno e, cosa forse ancor più importante, esisteranno.

“La situazione ci mette in grado di completare tutte le opere entro l’avvio dell’Expo”: lo ha assicurato il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni a proposito delle infrastrutture in programma per il 2015, di cui si è discusso all’ottava riunione del Tavolo Lombardia nel pomeriggio.

Nel corso della conferenza stampa conclusiva Formigoni, insieme con il ministro Lorenzo Ornaghi e il viceministro Mario Ciaccia, ha riferito che il governo anche oggi “ha confermato tutti gli impegni già assunti dai precedenti governi e dal premier Monti”.

Nella riunione del 23 aprile, come ha spiegato lo stesso Formigoni, sono stati istituiti quattro tavoli che si occuperanno di singoli aspetti:
– i servizi essenziali;
– l’attrattività del territorio;
– il sistema delle informazioni;
– infrastrutture e trasporti.

L’ad di Expo 2015 Giuseppe Sala ha presentato il 24 aprile al Bie di Parigi, dove ha riferito dello stato di avanzamento dei lavori per Expo 2015.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento