28 i prodotti più innovativi selezionati, tra le 164 candidature, nell’ambito dell’iniziativa SAIE Innovation – verso impatto zero, promossa da SAIE in collaborazione con Ongreening e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del mare.

Tra questi, due brevetti di Tecnostrutture.

Pilastro Sismi PDTI® in acciaio con isolatore sismico pre-installato in stabilimento

La parte metallica dei pilastri Sismi PDTI® viene realizzata nei moderni centri produttivi di Tecnostrutture. Dotati di dispositivo sismico pre-installato in stabilimento, i pilastri Sismi PDTI® giungono in cantiere già in grado di assorbire le sollecitazioni sismiche a partire dalla fase di costruzione. Una volta posati vengono riempiti di calcestruzzo, configurandosi così come pilastri misti acciaio-calcestruzzo. Sono posizionati al piano interrato adibito a parcheggi ed isolano la sovrastruttura dalla fondazione.

I pilastri Sismi PDTI® sono stati impiegati recentemente nella realizzazione della nuova sede del gruppo farmaceutico Angelini per garantire resistenza sismica alla struttura.

04_Sismi-PDTI-(1)

Pilastro Smart PTC®, pilastro in calcestruzzo centrifugato dotato di componenti di domita e illuminazione.

E’ il primo elemento del progetto Smart NPS® dedicato allo smart living.

Sviluppato in collaborazione con RNDRstudio e OAFdesign, Smart PTC® è l’evoluzione del pilastro in calcestruzzo centrifugato PTC®. Alle note componenti architettoniche, quali lo sfruttamento massimo degli spazi e le numerose finiture colorate, Smart PTC® aggiunge delle componenti smart, rispondendo alle esigenze di una società in costante ricerca di soluzioni più vivibili e sostenibili.

Smart PTC® è un pilastro che diviene vero e proprio centro per la gestione coordinata degli impianti tecnologici di un edificio. È un elemento ibrido: nato come componente strutturale ed architettonico all’avanguardia grazie alle sezioni altamente performanti, ma estremamente snelle e alle curate finiture diventa ora il centro di un sistema di automazione che comprende illuminazione ed interazione con chi vive gli spazi abitativi.

SAIE Innovation, verso impatto zero

L’iniziativa raccoglie una selezione di innovazioni, suddivise in categorie comprendenti l’intero mondo delle costruzioni, che testimoniano l’impegno costante da parte delle aziende nel migliorare l’offerta di prodotti e servizi per il settore edile.

Tra i prodotti sono compresi anche quelli che, oltre a costituire un’effettiva innovazione nel loro ambito, presentano caratteristiche di basso impatto ambientale e di efficienza energetica, in linea con le più attuali esigenze delle costruzioni.

I processi di innovazione – spiega Massimo Rossetti, professore Associato in Tecnologia dell’Architettura dell’Università Iuav di Venezia e presidente della Giuria – rappresentano uno dei grandi motori del mondo industriale, in grado di influenzare positivamente la competitività non solo della singola impresa, ma anche dell’intero settore.

SAIE si conferma negli anni la vetrina ideale per le aziende che vogliano proporre agli operatori le loro più recenti innovazioni.

Le categorie

Novità e Novità sostenibili sono i criteri di valutazione dei prodotti raccolti nella Guida Novità di SAIE 2016 (online sul sito saie.bolognafiere.it), distinti in sistemi, componenti e materiali da costruzione, prodotti per la riqualificazione energetica e sostenibile degli edifici, o ancora in sistemi per la protezione sismica.

La giuria

Esperti del settore e del mondo accademico, ma anche un rappresentante del Ministero dell’Ambiente, hanno valutato le proposte.

La giuria è stata composta da Marco Savoia (Università di Bologna), Massimo Rossetti (Università Iuav di Venezia), Norbert Lantschner (Presidente Fondazione ClimAbita), Domenico Pepe (esperto CasaClima), Andrea Nonni (PPAN), Roberto Binatti (Ministero dell’Ambiente), Teresa Bagnoli (Aster coordinatrice Piattaforma Costruzioni Rete Alta Tecnologia ER) e Marco Mari (Ongreening).

Le motivazioni

“Osservando le innovazioni selezionate – ha spiegato la giuria – è possibile individuare alcune tendenze, che aiutano a delineare in maniera più precisa il mondo delle costruzioni contemporaneo. Si segnala, ad esempio, la presenza sempre maggiore di materiali naturali, riciclati e di recupero, opportunamente integrati per migliorarne le prestazioni. Nello stesso tempo, si diversifica l’offerta verso soluzioni antisismiche, sia di elementi strutturali che di componenti, evidenziando una ormai diffusa sensibilità verso il problema.

I prodotti in fiera

I prodotti top di SAIE Innovation sono stati esposti in fiera perché anche i visitatori internazionali potessero vedere in quale direzione sta investendo il settore del costruito del nostro Paese.

La giuria ha segnalato le 28 soluzioni come novità assolute e di forte impatto in termini di sostenibilità, prodotti e tecnologie che contribuiranno in modo significativo alla riqualificazione e alla protezione dell’ambiente costruito nonché allo sviluppo del settore.

I selezionati sono protagonisti per 12 mesi anche sul portale Ongreening: un’opportunità di visibilità per le migliori tecnologie e il saper fare italiano, motore di sviluppo e crescita del settore delle costruzioni.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento