Le Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni sono in corso di approvazione sul tavolo del Governo: dovrebbero ricevere il via libera entro la fine dell’anno 2016. Diversi i commenti sul testo reso pubblico qualche settimana fa.

Ora intervengono anche i Geologi, che, in sostanza, dicono che le nuove NTC “sono in contrasto con normative di rango primario o superiore” e “non possono essere considerate un riferimento legislativo innovativo” perchè “tendono a non valorizzare escludendo il patrimonio culturale, di esperienza e di buone pratiche del progettare”.

Leggi anche:

Norme Tecniche e adeguamento sismico: ecco cosa cambia

Le Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni “non potranno rappresentare un esempio avanzato di una sana cultura della prevenzione e della sicurezza necessaria, anche alla luce degli ultimi eventi catastrofici quali quelli sismici che hanno interessato l’Italia centrale, per la messa in sicurezza del fragile territorio nazionale”.

Il testo delle nuove Norme Tecniche e quello della relativa circolare esplicativa “segnano in modo palese una paradossale contrazione di conoscenza geologica, la quale dovrebbe essere sempre più indispensabile per la sicurezza del costruito e delle opere e per la prevenzione dal rischio”.

“Gli approfondimenti critici sviluppati – si legge nell’appello dei Geologi – evidenziano una palese dicotomia tra l’azione politica volta a mettere in atto protocolli che siano indirizzati alla prevenzione dal rischio e tesi a favorire la messa in sicurezza del territorio nazionale (Italiasicura, Piano Nazionale per la Prevenzione del rischio sismico, Casa-Italia… ) e ‘Le nuove Norme Tecniche per le Costruzioni’. L’attuale proposta di norma, infatti, invece di capitalizzare il patrimonio di esperienza tecnica e scientifica tende a rimanere slegata dalla realtà territoriale e svincolata del contesto geologico, il quale definisce in maniera inequivocabile la pericolosità di un evento e la sua probabilità che si verifichi.”

L’appello è rivolto alle più alte cariche dello Stato, ai ministeri, alle regioni, agli enti enti locali, ai Consigli nazionali degli architetti e degli ingegneri.

Attendiamo novità sulle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni, su cui il Governo sta lavorando. Tieniti aggiornato con la nostra pagina sulle Nuove Norme Tecniche per le costruzioni NTC.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento