Uniformità della norma sull’ autorizzazione paesaggistica semplificata in tutte le Regioni: questa la richiesta di Oreste Pastorelli del Gruppo misto per il provvedimento che tra l’altro toglie la necessità di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di miglioramento energetico e sismico.

SCARICA IL DECRETO AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA SEMPLIFICATA
(bozza non ancora in vigore)

Le procedure adottate in materia di autorizzazione paesaggistica semplificata andranno uniformate in tutte le Regioni. La novità è emersa nel corso della discussione dello schema di decreto con cui si individuano gli interventi che non richiedono autorizzazione paesaggistica ma una procedura semplificata.

Sarà il primo passaggio di un processo più ampio di ripensamento del sistema: lo hanno detto sia il presidente della commissione Ambiente di Montecitorio, Ermete Realacci che il sottosegretario ai Beni culturali, Ilaria Borletti Dell’Acqua.

Le misure del provvedimento in esame intervengono su problematiche che interessano il nostro territorio in maniera non omogenea. Bisogna fare chiarezza e realizzare tempestivamente in materia di autorizzazione paesaggistica un quadro di riferimento omogeneo.

Non servirà inoltre l’ autorizzazione paesaggistica per per gli interventi che portano al miglioramento energetico e sismico.

Ermete Realacci ha invitato il sottosegretario ai Beni culturali, Ilaria Borletti Dell’Acqua, in qualità di rappresentante del Governo, a valutare l’opportunità per il ministero di emanare linee guida che consentano di uniformare le procedure necessarie per numerose attività di cittadini, istituzioni e imprese.

Ilaria Borletti Dell’Acqua ha raccolto l’invito ricordando che “uno degli obiettivi dell’Osservatorio sul paesaggio da lei presieduto è proprio quello di uniformare le linee di indirizzo e le procedure adottate nel settore della tutela paesaggistica”.

Parallelamente, rimane in sospeso il futuro del processo di digitalizzazione per snellire le procedure adottate. Il sottosegretario ha detto a questo proposito che “l’esigenza di avviare un processo di digitalizzazione nel settore è già all’attenzione del ministero”.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

Scrivi un commento