Semplificazioni, alla PA l’onere di procurarsi il DURC

Con la conversione in legge del d.l. Semplificazioni (d.l. 5/2012) sono stati finalmente chiariti alcuni aspetti importanti riguardanti il DURC. Nello specifico, l’aggiunta del comma 6-bis stabilisce che nell’ambito dei lavori pubblici e privati dell’edilizia, le amministrazioni pubbliche acquisiscono d’ufficio il documento unico di regolarità contributiva.

Le imprese potranno sempre verificare quali pubbliche amministrazioni hanno richiesto il DURC tramite la consultazione di una sezione predisposta ad hoc sul sito dello sportello unico previdenziale.

Sempre in tema di DURC, ricordiamo anche la recente comunicazione congiunta dell’Inps e dell’Inail che ha confermato la non autocertificabilità del DURC in quanto le valutazioni effettuate da un Organismo tecnico non possono essere sostituite da un’autodichiarazione (leggi news Il Durc non è autocertificabile: la conferma di Inps e Inail)

Dal web


Dal web

Gli Speciali

1 COMMENTO

  1. ma se le pubbliche amministrazioni devono acquisire d’ufficio il durc delle ditte perché i municipi (Roma) richiedono la consegna del durc prima dell’inizio dei lavori pena la nullità del titolo edilizio?

Scrivi un commento