Nuova Elettrotegola ET 190 di Brianza Plastica

La completa integrazione architettonica del fotovoltaico è oggi possibile grazie a Elettrotegola®, il sistema messo a punto da Brianza Plastica per ottenere il miglior risultato architettonico per le coperture di tetti a falda.

Grazie ad un’attenta progettazione dimensionale, Elettrotegola® si integra perfettamente con qualsiasi tipologia di tegola europea (marsigliese, portoghese, romana, coppo, ecc) e si adatta quindi alle sia alle coperture di nuove costruzioni che a quelle antiche da recuperare.

Disponibile anche in colore rosso coppo, Elettrotegola® è in particolar modo adatta per l’impiego in recupero di centri storici e tetti d’epoca poiché valorizza al massimo l’estetica della copertura.

È disponibile ora sul mercato un nuovo formato di Elettrotegola®, il modulo ET 190, che si aggiunge al modulo ET 75 già conosciuto sul mercato e oggetto di diverse applicazioni in vari ambiti.

Il nuovo modulo ET 190 ha dimensioni maggiori (1657×997 mm, mentre Elettrotegola® ET 75 misura 1470 x 500 mm) e 50 celle (invece delle 18 di Elettrotegola® ET 75) per una potenza di 190 Wp. ET 190 è stato studiato per rispondere alle esigenze di un mercato più ampio, rispetto a quello residenziale. Infatti, le caratteristiche dimensionali e prestazionali di ET190 vanno incontro alle esigenze anche del settore industriale e offrono un rapporto euro/kW più vantaggioso. Elettrotegola® ET 190 è adatto anche a coperture a shed.

 

Rispetto ai sistemi fotovoltaici tradizionali, i pannelli Elettrotegola® vengono sostituiti alle tegole, e non sovrapposti, essendo in grado di garantire la stessa resistenza agli agenti atmosferici delle coperture a tegola. Elettrotegola® viene fornita completa di kit di installazione che prevede staffe di fissaggio in acciaio inox, lattoneria di integrazione in rame, guarnizioni e viti.

Può essere abbinata ai pannelli termoisolanti di Brianza Plastica Isotec® o Isotec XL®, i due pannelli ad alte prestazioni dall’anima in poliuretano che, muniti di correntino di acciaio zincato, ne costituiscono una sicura base di supporto e garantiscono un’ottimale ventilazione al modulo fotovoltaico.

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento