Certificazione energetica: ecco il prontuario definitivo per la gestione degli APE

Nel caso di una donazione di un immobile è necessario che questo sia in possesso dell’APE? C’è obbligo di informazione? E nel caso di un comodato gratuito? Come si deve gestire la richiesta, l’allegazione e l’informazione nel caso di locazioni, compravendite, leasing e altri atti immobiliari per edifici residenziali, fabbricati industriali, uffici e negozi o altre tipologie meno comuni come le strutture turistico-ricettive, i luoghi di culto, ecc.? Cambia qualcosa se l’immobile è nuovo o è stato ristrutturato? E se si tratta di immobili pubblici?

La gestione degli attestati di prestazione energetica degli edifici è un problema decisamente spinoso, reso ancora più delicato dal fatto che la mancata richiesta, allegazione o consegna può comportare sanzioni pecuniarie e, addirittura, rendere nullo il contratto stipulato.

In passato lo stesso Consiglio del Notariato ha pubblicato una serie di indicazioni sul tema, ma si tratta di una documentazione che, seppur rigorosa, è rivolta precipuamente ai notai ed è di non facile comprensione per chi non è addentro alla materia.

Ediltecnico, in collaborazione con Paolo Zanoli dello Studio Saparo, ha finalmente colmato questo “buco” informativo, realizzando un prontuario definitivo che raccoglie, cataloga, spiega e chiarisce in maniera rigorosa e operativa tutte le possibili casistiche legate all’APE e ai diversi atti immobiliari.

Per approfondire leggi il nostro speciale:

Nuovo APE – Attestato Prestazione Energetica Edifici

 

Cosa contiene il prontuario

Sotto forma di numerose tabelle di facile consultazione sono riportati nell’opera tutto quanto occorre sapere riguardo la produzione, la richiesta e l’allegazione degli attestati di prestazione energetica degli edifici. Vengono esaminati 44 tipologie di fabbricato diverse e 32 tipi di atti per un totale di oltre 1.400 casi esaminati e risolti.

Non solo. Nel Prontuario per la gestione dell’APE sono presenti note e approfondimenti che chiariscono i dubbi più frequenti, un’ampia sezione che prende in esame i comportamenti consigliati per procedere con la giusta correttezza formale ed esempi di possibili problematiche che possono insorgere (con le relative indicazioni su come affrontarle).

In sintesi, l’ebook fornisce essenziali indicazioni per:

  1. conoscere se occorre l’attestato nel caso di immobili soggetti a vendita, affitto od altri tipi di contratti;
  2. individuare esattamente gli obblighi da adempiere, le modalità e le tempistiche;
  3. gestire situazioni di dubbi, contestazione o controversie.

Due prontuari complementari

Il prontuario sulla gestione degli APE  si pone l’obiettivo di essere uno strumento pratico e immediato, ma al tempo stesso rigoroso. L’opera è un utilissimo strumento per la gestione degli attestati e non per la loro compilazione tecnica. Non contiene infatti istruzioni o suggerimenti sul calcolo dei parametri che il tecnico certificatore deve inserire nell’attestato e si pone dunque come ideale completamento del best seller (oltre 700 copie vendute in poche settimane) Prontuario per la compilazione dell’APE dell’ing. Sebastiano Ciciriello, dove vengono invece esaminate “passo per passo” tutte le fasi della compilazione dell’attestato: dalla fase di sopralluogo fino all’invio.

Prontuario di gestione degli APE (Attestato di Prestazione Energetica)

Prontuario di gestione degli APE (Attestato di Prestazione Energetica)

Paolo Zanoli, 2016, Maggioli Editore

Questo prontuario è indirizzato a tutti coloro che frequentemente hanno la necessità di gestire casi o problematiche relative agli Attestati di Prestazione Energetica degli edifici come:
- conoscere se occorre l'attestato nel caso di immobili soggetti a...

12,90 € 11,90 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento