Professioni Green: progettisti e capo cantieri al top

Nonostante la crisi e le recentissime preoccupazioni sul Quinto conto energia, il settore della Green Economy ‘tira’ ancora parecchio nel nostro Paese e in controtendenza con la situazione occupazionale, i progettisti e i tecnici sono molto ricercati dalle aziende operanti nel campo delle energie rinnovabili.

Lo rivela un’indagine condotta dal portale InfoJobs.it, che indica come, soprattutto nel settore del fotovoltaico e in quello dell’eolico, siano ricercati attivamente profili professionali quali progettisti e capo cantieri di impianto.

Tra le prime tre regioni italiane ‘affamate’ di ingegneri e progettisti per il settore della Green Economy spicca, al primo posto, la Lombardia con quasi il 30% degli annunci online nel canale green jobs. Seguono praticamente appaiati l’Emilia-Romagna e il Veneto con, rispettivamente, il 15% e il 14% degli annunci.

Più staccate le altre regioni, quali il Lazio (7,86%), il Piemonte (6,48%) e la Toscana (4,55%).

E in effetti, come ricorda anche Labitalia, anche secondo il rapporto Green Italy 2011, realizzato dalla Fondazione Symbola e da Unioncamere, tra il 2008 e il 2011 il 23,9% delle imprese italiane ha investito o ha programmato di investire in tecnologie e in prodotti verdi; il 38% delle assunzioni programmate nel 2011 ha riguardato figure professionali legate alla sostenibilità. Un fenomeno, quello della green economy, che ha coinvolto tutta Italia, anche in virtù del fatto che nel 2011 è stata la nazione europea ad aver installato più fotovoltaico superando persino la Germania.

Fonte InfoJobs e LabItalia (IGN AdnKronos)

Dal web


Dal web

Gli Speciali

Scrivi un commento