Semplificazioni, in GU la legge di conversione
Maggioli Editore


Semplificazioni, in Gazzetta la legge di conversione

Semplificazioni, in Gazzetta la legge di conversione

Dopo il via libera definitivo della Camera dei deputati,  è  stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale n. 82 del 6 aprile 2012 (s.o. n. 69 ) la legge 4 aprile 2012, n. 35 di conversione del d.l. Semplificazioni.

Segnaliamo di seguito le novità apportate ai settori dell’edilizia, dell’ambiente e dei lavori pubblici

SCIA
La segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) dovrà essere corredata dalle attestazioni e asseverazioni dei tecnici abilitati solo ove sia espressamente previsto dalla vigente normativa di settore.

Parcheggi pertinenziali
E’ possibile cedere la proprietà del posto auto ma a condizione che diventi pertinenza di un altro immobile sito nel medesimo comune, fatta eccezione  per i parcheggi realizzati in diritto di superficie su aree comunali o nel sottosuolo delle stesse. Per questi ultimi è preclusa la possibilità di cessione separatamente dall’unità immobiliare alla quale sono legati da vincolo pertinenziale.

Semplificazioni in materia di interventi di lieve entità
Entro un anno dall’entrata in vigore del provvedimento è previsto un decreto che modifica e integra il  regolamento sulle procedure semplificate per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica in relazione ad interventi di lieve entità.

Cancellata la possibilità di alleggerire le sanzioni penali a carico dei colpevoli degli abusi.

Abilitazione dei soggetti che svolgono attività di installazione e manutenzione di impianti negli edifici
L’abilitazione, di cui all’articolo 3 del Decreto del Mistero dello Sviluppo Economico n. 37/2008, viene estesa a tutte le tipologie di edifici, a prescindere dalla loro specifica destinazione d’uso.

Piano di edilizia soclastica
Previsto un piano nazionale per  l’ammodernamento e la razionalizzazione del patrimonio immobiliare scolastico con capitali pubblici e privati.

Sul vincolo di destinazione a uso scolastico si prevede che sia acquisito automaticamente per i nuovi edifici con il collaudo dell’opera, e che, cessi per gli edifici scolastici oggetto di permuta con l’effettivo trasferimento delle attività scolastiche presso la nuova sede.

La legge n. 35/2012 rinvia a un decreto interministeriale per l’emanazione delle norme tecniche-quadro, e all’adozione di misure di gestione, conduzione e manutenzione degli immobili finalizzate al contenimento dei consumi di energia, da parte di enti proprietari di edifici adibiti a istituzioni scolastiche, università ed enti di ricerca vigilati dal MIUR.

Dismissione degli immobili pubblici
Anche qui si rinvia ad un decreto ministeriale per ridurre i tempi della verifica dell’interesse culturale nell’ambito delle procedure di dismissione degli immobili pubblici.

Autorizzazione unica ambientale
L’autorizzazione unica ambientale dovrà essere rilasciata da un unico ente e sostituirà ogni atto di comunicazione, notifica ed autorizzazione. Entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del provvedimento dovrà essere predisposto un regolamento di delegificazione.

DURC
Acquisizione d’ufficio da parte delle amministrazioni pubbliche nell’ambito dei lavori pubblici e privati dell’edilizia.

Banca dati nazionale dei contratti pubblici
Istituita presso l’Autorità di Vigilanza dei contratti pubblici, dal 1° gennaio 2013 sarà l’unico referente per acquisire  la documentazione sui requisiti di carattere generale, tecnico- organizzativo ed economico-finanziario delle imprese per la partecipazione alle gare di affidamento dei contratti pubblici.

Responsabilità solidale  tra committente, appaltatore ed eventuale subappaltatore
In caso di appalti di opere o servizi, ed entro il  limite di due anni dalla cessazione dell’appalto è previsto l’obbligo della corresponsione delle quote di trattamento di fine rapporto e dei premi assicurativi dovuti in relazione al periodo di esecuzione del contratto di appalto.

Contratti di sponsorizzazione
Nuove disposizioni di carattere procedurale volte ad agevolare l’utilizzo del contratto di sponsorizzazione per la realizzazione di interventi relativi ai beni culturali.

Controlli sulle imprese
In arrivo semplificazioni sulle attività di verifica in materia fiscale, finanziaria e di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Adozione delle delibere CIPE
Estesa la procedura semplificata nei tempi e nei termini ai finanziamenti destinati alla realizzazione dei progetti e dei programmi di intervento pubblico.

Lavori eseguiti all’estero
semplificata la disciplina in materia di certificati di esecuzione dei lavori eseguiti all’estero, rilasciati ai fini della qualificazione SOA.

 


Articolo pubblicato il 10/04/2012 in Ambiente Appalti Edilizia
Tags , , ,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>



Archivio

Ultimi Articoli


tutti gli articoli in primo piano della redazione di Ediltecnico.it

Fiere ed Eventi

Video dal Web

Il Canale YouTube dei Progettisti seleziona i migliori video dalla rete: interviste, novità, prodotti e tecnologie per i Professionisti Tecnici

Triflex

News dal Network Tecnico




Colophon e ContattiPubblicità su questo sitoTermini e CondizioniElenco dei BloggerLink UtiliMappa del sito